menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Hernani - foto Ansa

Hernani - foto Ansa

Inter-Parma 2-2 | Un punto che sa di vittoria

Senza attaccanti, con Cornelius e Inglese out, D'Aversa scopre Karamoh. Gagliolo out

Dal nostro inviato
MILANO - Finisce 2-2, un punto a testa per Conte e D’Aversa che chiudono questo loro primo confronto senza farsi male. Un primo tempo tutto crociato, il secondo invece è di marca nerazzurro. D’Aversa ha preparato lo scherzetto: squadra compatta, corta, che si muove in maniera organica, sincronizzata. Con Kulusevski che si prende cura di Brozovic, Scozzarella è più libero di far girare la squadra in una partita in cui bisogna stare accorti e provare a respingere gli attacchi di un’Inter che non punge, imbrigliata e incasinata da D’Aversa. Vie di gioco chiuse, fonti controllate, attenzione e ripartenze rapide. Il Parma è questo: e alla fine del primo tempo si trova in vantaggio. Meritatissimo. Il gol di Candreva è un episodio isolato, un lampo nel cielo grigio che sveglia il Parma, bravo a non buttarsi giù e a trovare le energie per imbrigliare gli uomini di Conte che sbattono sul muro crociato e vanno sotto nel primo tempo grazie ai gol di Karamoh e di Gervinho. Bravi a sfruttare gli spazi lasciati dall’Inter che nella ripresa perà si trasforma e trova  il pari grazie al Var che conferma il gol di Lukaku. E’ un assedio quello dei nerazzurri che non si traduce in gol solo per questione di centimetri.

Quelli che separano Esposito dal primo gol in Serie A. E che gol. D’Aversa riesce nell’impresa di portare a casa un punto in condizioni precarie, a fronte di un primo tempo magistrale e di un secondo in cui paga la fora di un’Inter che però non riesce a trovare la via del gol e sbatte ancora contro la sua testardaggine.

DIRETTA

IL TABELLINO

INTER-PARMA 
Marcatori: 24′ pt Candreva, 26′ pt Karamoh, 30′ pt Gervinho, 6′ st Lukaku

interlogo-2INTER (3-5-2): Handanovic (cap.), Godin (21′ st de Vrij), Gagliardini (39′ st Politano), Lukaku, Martinez (27′ st Esposito), Barella, Biraghi, Skriniar, Brozovic, Candreva, Bastoni. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Asamoah, Lazaro, B. Valero, Dimarco. All.: Conte

parma-logo-nuovo-2PARMA (4-3-3): Sepe, Iacoponi, Dermaku, Karamoh (26′ st Sprocati), Hernani Jr, Scozzarella, Gervinho (cap.) (39′ st Barillà), Gagliolo (21′ st Pezzella), Kucka, Darmian, Kulusevski.
A disposizione: Colombi, Alastra, Brugman.
All.: D’Aversa

Arbitro: Sig. Daniele Chiffi di Padova. Assistenti: Sigg. Giorgio Schenone di Genova e Giovanni Baccini di Conegliano. IV Uomo: Sig. Maurizio Mariani di Aprilia. V.A.R: Sig. Gianpaolo Calvarese di Teramo. A.V.A.R.: Sig. Pasquale De Meo di Foggia.

Note – Calci d’angolo: 11-4. Ammoniti: Barella (I), Candreva (I), Esposito (I), Sepe (P), Darmian (P). Recupero: 0’pt, 7’st.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Dermaku, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Hernani; Kulusevski, Gervinho, Karamoh. All: D’Aversa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

I 4 ristoranti a Parma: ecco quali sono i locali visitati

Attualità

Blok 30, il nuovo centro polifunzionale di Parma

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento