Rugby, l'Amatori Parma under 20 batte Padova ed è campione

Grande prova dei parmigiani che a Modena battono a padovani per 17 a 13 e si laureano campioni d'Italia per la categoria under 20. Un titolo che torna a Parma per il secondo anno consecutivo dopo lo scudetto vinto dai Crociati nella passata stagione

A Modena l’Amatori Parma centra il successo battendo il Petrarca Padova con il punteggio di 17-13 e si laurea campione d’Italia per la categoria Under 20. Partita dai due volti. Con la prima frazione tutta in mano ai ragazzi del Petrarca Padova che dopo 5 minuti andavano in meta con la seconda linea Trevisan. Sul 8-0 (drop di Mercanzin al 15) era Renzetti (parma) a ridurre lo score con una meta di ottima fattura. La ripresa era gestita dall’Amatori Parma che riusciva a segnare due mete con Quaranta e Kouassy per il momentaneo 17-8. Sul finale la meta di Fiorita portava il risultato sul 17-13 finale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento