MERCATO - Parma, l'agente di Munari conferma: "A giorni potremmo chiudere"

In esclusiva a parmatoday.it, Pocetta chiarisce la situazione: "Siamo a buon punto, svolta dopo il week and". Nulla di nuovo su Silvestre, e Zaccardo confida ad amici: "Al 50% sarò gialloblù"

Gianni Munari - TM News Infophoto

Evidentemente non basterà il week and, come asupicato dal presidente Ghirardi. Evidentemente si andrà oltre, oltre il fine settimana ma anche oltre Cassano. FantAntonio arriverà, nonostante i tentativi di depistare e di inserirsi in una trattativa ben avviata priva solo delle firme. Evidentemente nemmeno la scarsa risolutezza di Silvestre, che continua ad essere scettico sulla possibilità di trasferirsi a Parma, bloccherà quello che si prospetta il più grosso affare del Ghirardi innamorato. Innamorato della sua creatura, in una fase impegnativa come quella secolare, ci tiene a fare bella figura e a regalare ai tifosi la ciliegina sulla torta. Arricchita da altre primizie, perché Cassano sì, ma fino a un certo punto. Gli sforzi della dirigenza crociata,come ovvio che fosse, si sono concentrati sul talento di Bari vecchia, ma questo non vuol dire che il resto viva un momento di stasi netto. Tutt'altro. E sarebbero in dirittura di arrivo altri colpi e Munari è in pole position. Il centrocampista della Samp dovrebbe arrivare a breve, magari entro l'inizio della settimana prossima, come confermato dal suo agente Giampiero Pocetta a parmatoday.it. "Siamo a buon punto, la trattativa è avviata e presto andremo a chiuderla. La nostra volontà l'abbiamo già riferita a Parma e Sampdoria, aspettiamo l'evolversi delle cose ma siamo ottimisti, e crediamo che il tutto possa andare in porto a breve". Chi invece non è ottimista e continua a puntare i piedi è Silvestre. Il suo agente è sbarcato in Italia e ha sta incontrando i dirigenti gialloblù, ma la volontà del suo assistito è quella di rimanere nerazzurro. Finirà per accettare le richieste del Parma, almeno è questa l'impressione dei crociati, ma questa sua indecisione richia di far alterare il presidente. Non lo scambio che dovrebbe portare Belfodil all'Inter e Cassano imboccare la strada Ducale. E potrebbe essere seguito anche da un altro suo collega, trasferitosi sei mesi or sono a Milanello e che ora, come avrebbe confidato ad amici, avrebbe voglia di rimettersi la casacca che ha vestito per quattro stagioni. Dalle sue vacanze marchigiane, Christian Zaccardo si sarebbe lasciato andare su un suo possibile approdo in gialloblù, sbilanciandosi addirittura in percentuale, 50%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento