COMMENTI - Leonardi: "Pareggio che ci dà fiducia". Donadoni: "Insieme si cresce"

"Campo proibitivo - dice Leonardi -il punto è guadagnato. Abbiamo provato a vincere soprattutto nel finale". Donadoni positivo: "Stiamo lavorando e crescendo, mi è piaciuta la reazione"

Pietro Leonardi analizza la gara di Catania

Dopo il pareggio di Catania, Leonardi è positivo e si prepara alla partita contro la Juventus. "Siamo riusciti a portare a casa un punto da un campo per noi proibitivo. C’è da essere fiduciosi, anche se dobbiamo lavorare ancora molto". Questo il commento di un Leonardi soddisfatto al punto conquistato dal Parma al Massimino di Catania. "Più in generale sono contento della prova della squadra, che ha provato in tutti i modi a vincere e nel finale ci siamo anche andati vicino". Mariga? "Oggi ci siamo concentrati sulla partita con il Catania, da domani cominceremo a lavorarci. Siamo abbastanza fiducioso, ma bisogna mettere d’accordo tre società. Spero che domani si possa già dare la notizia del suo arrivo, che sarebbe una cosa molto affascinante. Soprattutto per la grande voglia del ragazzo di tornare a giocare a Parma". Jonathan e Okaka?: "Sono giocatori che possono darci una mano. Okaka è anche andato vicino al gol, entrambi sono partiti con il piede giusto. Pellè in partenza? Vedremo. Intanto ci tengo a dire che Graziano è un nostro giocatore e che è tenuto in considerazione. E’ importante che il ragazzo sappia che siamo contenti di lui e che se anche dovesse andar via, in futuro rientrerà nella logica della nostra realtà". Infine una chiusura sul futuro di Giovinco: “E’ quello di continuare a giocare e segnare con la maglia del Parma”.

Donadoni ammette che c'è ancora da lavorare ma si gode, come Leonardi, il punto.  "Stiamo lavorando e crescendo. oltre ad acquisire quella consapevolezza che possiamo anche noi costruire qualcosa e senza aspettare regali degli altri. A volte sbagliamo ancora l’appoggio, il passaggio finale e questo è ancora il nostro limite. Tuttavia mi è piaciuta la reazione allo svantaggio. Ci sono ampi margini di miglioramento e lavorando riusciremo a crescere sempre più". Poi gli viene chiesto di commentare l’esordio di Okaka e l’occasione per vincere che ha visto protagonista il neo acquisto proprio allo scadere: "Il primo ad essere dispiaciuto è lui. Non vado mai a recriminare su occasioni perse. E’ stato molto positivo il suo debutto, così come quello di Jonathan. Questo ci dà vantaggi per il proseguo del campionato". Sul possibile arrivo di Mariga: "E’ un giocatore che conosce questa piazza ed è esploso proprio a Parma. E’ un giocatore estremamente importante e saremo contentissimi se verrà ad integrare la nostra rosa e a darci una mano". Sulla partita con la Juventus:"Domani torneremo a lavorare a Collecchio e cominceremo a prepararla".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per Montella è pari giusto: "Il risultato rispecchia quanto visto in campo. Abbiamo provato a fare la partita nel primo tempo con meno fluidità del solito, nel secondo abbiamo faticato di più. Con un pizzico di attenzione, fortuna o bravura potevamo anche vincere, perché alla fine del primo tempo abbiamo preso un gol evitabile. Ci sono momenti nell'arco del campionato in cui la classifica si può determinare in un senso o nell'altro: i prossimi impegni saranno importantissimi per capire dove collocarci, per ora si può dire che stiamo disputando un buon campionato con dei piccoli passi falsi che ci possono stare. La squadra ha voglia e possibilità per migliorare il girone d'andata. Il dopo Maxi Lopez? Servono attaccanti che fanno gol e Bergessio oggi ha segnato e Suazo, per storia, può garantire quanto necessario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Da Piazza della Pace a Piazza Garibaldi: anche Parma protesta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento