menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Faggiano dopo la sconfitta di Cesena: "Siamo rammaricati ma abbiamo una squadra di uomini"

Il Ds del Parma a Bar Sport: "Io non ho minacciato nessuno"

Daniele Faggiano, Ds del Parma, ha parlato alla trasmissione Bar Sport di Tv Parma, dopo la sconfitta contro il Cesena. 

"Cinque minuti ci hanno condizionato una gara che stavamo dominando e non so se anche il Campionato,  non c'era il sentore che loro potessero farci gol. Ci prendiamo comunque le nostre responsabilità: noi siamo i primi che ci perdiano con questa sconfitta ma posso assicurare che contro il Bari niente rimarrà intentato, ce la metteremo tutta. Siamo dispiaciuti e rammaricati per voi e per tutti, ieri a Cesena sembrava di giocare in casa, la squadra è stanca ma ha giocato bene e i tifosi hanno fatto sentire tutto il loro calore". 

"Nelle 24 ore successive alla sconfitta con il Cesena dobbiamo cercare prima di tutto di reagire: posso rassicurare che abbiamo una squadra di uomini e che nei momenti bui di questa stagione ho trovato sempre una squadra determinatai, si può sbagliare un passaggio o altro ma la sostanza non cambia. In Scavone vedo un forte attaccamento alla squadra, è stato forse l'ultimo a farsi la doccia. Abbiamo sprecato un occasione grossa ma ci dobbiamo rifare: non per giustificazione ma sottolinea che avevamo le partite più difficili, il Bari, che verrà  giocare a Parma, come tutti, vorrà fare bella figura e poi La Spezia è un'incognita, vi posso assicurare che da parte mia e da parte della società ci sarà il massimo impegno possibile. Siamo uniti, vicini e carichi. In settimana voglio invitarli a cena da qualche parte per fargli capire che siamo soddisfatti del percorso, i primi rammaricati sono loro, i giocatori". 

Domani arriveranno le decisioni del Giudice sportivo, non vi nascondo che a Parma siamo troppo buoni, se vedo che la mia panchina è surclassata dall'altra panchina, che chi non doveva stare in campo invece ci sta mi viene da intervenire: io non ho minacciato nessuno, a casa mia non si minaccia. Ho solo chiesto ad alcuni di tornare al loro posto. Vedere un tifoso del Cesena scavalcare e andare in campo a minacciare gli altri tifosi non mi fa piacere e sopratutto, se succede, dopo non leggo niente di tutto ciò sui giornali. Se invece fosse stato un tifoso del Parma uscirebbe molto di più. Poi addirittura ieri si è lasciato andare a delle dichiarazioni contro il Parma". 

-> Tutti i risultati sportivi dei campionati locali

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma aumentano i casi: 124 e un decesso

  • Cronaca

    Parma torna in zona gialla: cosa cambia

  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento