menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Daniele Melandri, protagonista della gara - foto Davide Fornari

Daniele Melandri, protagonista della gara - foto Davide Fornari

Forlì-Parma 1913 0-0 | Traversa di Lucarelli, palo di Fantini, finisce senza reti

Quarto pari in cinque partite, una flessione in fase realizzativa, ma la testa della classifica è salda. Sicura. Senza Corapi, il Parma fatica a creare

Dal nostro inviato

FORLI' (FC) - Quarto pari in cinque partite, una flessione in fase realizzativa, ma la testa della classifica è salda. Sicura. Senza Corapi, il Parma fatica a giocare. Non che con Ciccio ci fosse un grandissimo sviluppo della manovra, ma quando hai un giocatore del genere in campo, sai che la partita può incanalarsi in un certo modo e sfruttare certe caratteristiche invece di altre. Senza nulla togliere a Miglietta, che in buona sostanza ha fatto il suo, ma che in certe fasi non è stato capace di prendere in mano il reparto, anche perché aiutato poco dai movimenti degli attaccanti. Attaccanti che nella prima fase della partita hanno interpretato le indicazioni di Apolloni in maniera apprezzabile. Certo, si poteva fare di più, come sempre, ma come qualunque squadra che ha a disposizione due risultati su tre, anche il Parma ha atteso, ha cercato di far sfogare i ragazzi di Gadda aspettandoli e provando a morderli nel momento opportuno. Sereni e Ricci sugli esterni hanno cercato di avvolgere la difesa dei galletti, coperta da un uomo davanti, Spinosa che fa lo scudo, e sorretta da Tontoni ed Enchisi che non si fanno pregare in fase d’attacco e negli inserimenti. Il 4-4-2 di Apolloni risulta comunque affidabile, coperto e corto, ha dimostato di soffrire solo in certi frangenti di gara, quando il Forlì ha cominciato con petto in fuori, come era prevedibile ed è stato controllato con un certa efficacia.

LE PAGELLE

Come ogni partita in cui la posta in palio è superiore ai tre punti, di gran calcio se ne vede poco. Un’occasione per parte, con Lucarelli che di testa ha colpito la traversa, mentre Fantini, sempre con una frustata aerea, ha piazzato la palla su palo. Il ritmo non è forsennato, la dettatura di Miglietta, regista e organizzatore di gioco, fila via liscia almeno fino al primo tempo. Nel secondo, la squadra di Apolloni sembra accontentarsi del pari fino a un certo punto.

La squadra di Gadda se la gioca alla pari con il Parma, e cerca di vincere fino alla fine. Il cambio nella fase centrale della partita, forse nella situazione più calda, con Nocciolini che ha sfiorato il gol su calcio di punizione, è testimone diretto delle intenzioni dell’allenatore dei romagnolio che costruiscono le occasioni migliori del secondo tempo. La punizione dal limite del numero 11 che spaventa parecchio Zommers e quel contropiede stoppato all’ultimo secondo con un recupero monster di Giorgino, bravo a catapultarsi su Tentoni e a sdradicargli il pallone dai piedi. Il Parma? Pare si sia accontentato, a vedere dai cambi no, ma nelle intenzioni, con un Corapi lasciato in panchina per 94’, forse sì. Il gol annullato a Musetti, per fuori gioco, è stata l’unica occasione pulita, perché, nonostante il Parma abbia giocato e mantenuto il pallone, affrontato il Forlì con lo spessore e di una grande squadra per un’ora, non è stato capace di prendere in mano la gara e sterzarla con decisione verso la propria direzione preferita. Sette punti di vantaggio sull’Alto, ormai il Forlì saluta forse la corsa al titolo. Quarto pareggio in cinque gare, fatica a trovare la via del gol, per il resto primi e saldamente in testa. Ora sotto con il Lentigione.

LA DIRETTA 

IL TABELLINO

FORLI'-PARMA 1913 0-0

forlilogo-2FORLI' (4-3-3):Merelli, Adobati, Fantini, Vesi, Lo Russo, Spinosa, Tentoni, Enchisi (dall'85' Rrapaj), Nocciolini, Personè e D’Appolonia (dal 64' Peluso). All: Gadda

parma logo-3-2PARMA 1913 (4-2-3-1): Zommers; Benassi, Cacioli, Lucarelli; Agrifogli (dall'83' Adorni); Sereni (dal 56' Mazzocchi), Miglietta, Giorgino, Ricci; Melandri (dal 70' Longobardi); Musetti. All: Apolloni

Arbitro: De Santis di Lecce

Ammoniti: Lo Russo (F), Cacioli (P), Miglietta (P)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento