menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manuel Scavone - foto D. Fornari

Manuel Scavone - foto D. Fornari

Maceratese-Parma 0-0 | Crociati con il freno a mano, niente quinta

Poche idee e poco gioco. La vetta resta un miraggio

Dal nostro inviato

MACERATA – Occasione persa per i crociati che non accettano il regalo del Bassano e si mantengono a debita distanza. I crociati sono apparsi lenti e senza idee, come era successo qualche partita fa, dove però il risultato almeno era arrivato. Niente vittoria, niente vetta e passo indietro nel gioco.

Il Parma perde subito Benassi, al suo posto c’è Saporetti con il trasloco da parte di Canini sul centro destra e Lucarelli in mezzo alla difesa a impostare. Per il resto è tutto confermato con Calaiò e Nocciolini davanti, Giorgino in mediana. Che va in netta difficoltà perché deve stare attento a Malaccari, il suo dirimpettaio lasciato troppo libero di agire. Corapi e Scavone tardano in fase di copertura e quando i crociati hanno la palla si fanno trovare impreparati. Pochissimo movimento senza palla da parte degli attaccati, molto pressing da parte dei padroni di casa che non mollano la presa e per tutto il primo tempo tengono in mano il possesso del gioco, costringendo Mazzocchi e Nunzella legatissimi e attenti soprattutto alla fase difensiva. Petrilli preoccupa per velocità e rapidità di esecuzione. Sua la punizione che impensierisce Zommers al 12’, suo il tentativo che Canini, sulla linea, respinge al 30’. La squadra di Giunti si è messa a specchio, sorprendendo Apolloni che fatica a fare gioco.

Dalla cintola in giù, il Parma fatica particolarmente, sia a tessere che a scucire perché la mediana non fa filtro e non riesce a portare su il pallone, neanche quando la squadra di Giunti lascia la palla e prova ad attendere ripartendo in contropiede. Solo un tiro, nato per sbaglio quasi, di Nocciolini che non impensierisce Forte, battuto al 32’ da uno dei suoi dopo un calcio di punizione di Corapi. Il classico episodio che poteva sbloccare una brutta gara, l’ennesima di un Parma che dopo quattro vittorie consecutive, mostra difficoltà. Peccato che Volpi di Arezzo annulla per fuorigioco. E il primo tempo finisce tra gli sbadigli dei duecento crociati presenti sugli spalti. Apolloni prova a strigliare i suoi e al rientro in campo cambia dopo dieci minuti. Fuori Mazzocchi, deludente, dentro Baraye che si mette al fianco di Calaiò con Nocciolini che slitta a centrocampo a fare l’esterno. Senza esito perché non riesce mai ad essere incisivo, tanto che Apolloni lo richiama per Evacuo. Cambia poco tatticamente perché Baraye a destra può giocare e preoccupare Ventola. Ma non va come vorrebbe Gigi con la Maceratese che chiude davanti e colpisce la traversa nel tentativo di spazzare una pallaccia a centrocampo.

IL TABELLINO

MACERATESE-PARMA 0-0

maceratese-2MACERATESE (3-5-2): Forte ng; Marchetti 6, Gattari 6, Perna 6,5, Ventola 6,5 (45’ Broli ng) ; Mestre 6,5 (28’ s.t. Franchini 6), Malaccari 7, De Grazia 6,5; Petrilli 7,5, Colombi 6, Palmieri 6 (28’ s.t. Allegretti 6). A disp: Moscatelli, Gremizzi, Bondioli, Quadri, Turchetta, Cantarini, Massei, Bangora. All: Giunti 6,5

parma-logo-nuovo-2PARMA (3-5-2): Zommers 6,5; Saporetti 6, Canini 6, Lucarelli 6,5; Mazzocchi 5 (12’ s.t. Baraye 5), Corapi 5,5, Giorgino 5, Scavone 5, Nunzella 5; Calaiò 5, Nocciolini 5,5 (38’ Evacuo ng). A disp: Coric, Fall, Miglietta, Melandri, Guazzo, Ricci, Simonetti, Messina. All: Apolloni 5

Arbitro: Sig. Volpi di Arezzo

Note: Ammoniti: Giorgino (P), Malaccari (M), Petrilli (M), Colombi (M), Saporetti (P), Canini (P), De Grazia (M). Angoli: 7-3. Recuperi: p.t. 2’ – s.t. 4’

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento