menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriel Paletta, in gol con il Cagliari - foto Tm News Infophoto

Gabriel Paletta, in gol con il Cagliari - foto Tm News Infophoto

Coppa Italia Parma-Cagliari 2-1 | Sblocca Paletta, poi Sau, risolve Rispoli

L'oriundo segna al 45', in rovesciata, il Cagliari riacciuffa la partita con Sau che entra e deposita il pallone sporcato da Mirante in rete. Ma Rispoli in versione Maicon chiude con un destro secco. Ora la Juventus

E sotto con la Juventus. Il Parma batte il Cagliari e vede positivo. Tanti uomini in crescita, Rispoli e Paletta su tutti. Bene anche Lucas, che entra al posto di Lila. In attesa dei bonifici e degli sviluppi a livello societario, il Parma vince sul campo e fa il suo dovere. Donadoni non si fida degli esperimenti di Zola, si affida a Cassano da subito con Lila al fianco di Galloppa e Mariga. La partita dell’albanese dura appena dieci minuti, il numero 3 si ferma per un sospetto stiramento. Il 4-3-3 di Donadoni non subisce modifice, entra Lucas al suo posto e la mediana si ricompone con Galloppa che dovrebbe guidare le operazioni di gioco. Rispoli fa l’ala destra, con Bidaoui a sinistra e Cassano al centro dell’attacco. Non perde tempo FantAntonio, perché manda in porta prima Rispoli, poi ci prova lui direttamente su punizione. Meglio quando manda in porta i compagni. Delizioso il pallone che ha dato a Rispoli dopo 20’, con il terzino, attaccante per l’occasione, spara su Colombi da ottima posizione. Prima, Bidaoui si era divorato il vantaggio con uno stop a seguire e uno scatto che ha lasciato li i due difensori. Il destraccio finisce parecchio a lato. Gioca bene il Parma, cerca di inserire i centrocampisti nella manovra e quando ci riesce si fa pericoloso. Come al 39’ Galloppa che riceve da Rispoli e spara alto da buona posizione. 

L E PAGELLE

 E, un attimo prima di entrare negli spogliatoi, al 45’ Paletta trova il gol. In rovesciata. Il Cagliari mette il naso fuori dalla metà campo solo al 51’, quando Farias mette alto una palla persa da Felipe. E Rispoli, al 60’, si divora il colpo del ko da zero metri, quando si fa parare il tap-in da Colombi. E il tap-in non lo sbaglia Sau, non può sbagliarlo. Dopo la corsa di Farias, Mirante gli sporca il tiro e il numero 25 deposita. Il Parma non la chiude, e fatica. Il Cagliari si difende e parte in contropiede, ma Sau, che da quando è entrato semina iol panico, ha la colpa di non segnare il punto del pari. E allora ci pensa Rispoli, che dal nulla si inventa un gol alla Maicon. Discesa al 84’ conclusa con un destro secco. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento