menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma | Dipendenti al lavoro fino al 30 giugno, garanzie dalla nuova proprietà

I dipendenti del Parma Calcio lavoreranno fino al 30 giugno. E' quanto è stato stabilito nel pomeriggio del 25 giugno nel corso di una riunione tra i curatori fallimentari e i sindacati, che si è svolta presso il Centro sportivo di Collecchio...

I dipendenti del Parma Calcio lavoreranno fino al 30 giugno. E' quanto è stato stabilito nel pomeriggio del 25 giugno nel corso di una riunione tra i curatori fallimentari e i sindacati, che si è svolta presso il Centro sportivo di Collecchio. Il pagamento degli stipendi sarà garantito fino al 22 giugno, giorno simbolico per la (triste) storia recente del Parma, che coincide con la fine dell'esercizio provvisorio, determinato dal giudice Rogato. Per gli 8 giorni rimanenti si valuteranno altre soluzioni per garantire il pagamento di tutti i giorni di lavoro. La cordata che acquisterà il Parma, inoltre, dovrà dare garanzie sul futuro dei dipendenti e privilegiare chi rimarrà senza attività lavorativa a partire dal 1° luglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Vaccino, ora tocca all'Università: i tempi e le modalità

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Sport

    Serve SuperMan per la salvezza: Dennis pensa in grande

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento