menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma, giorno epocale: Lizhang diventa presidente

Il numero uno di Desports arriva in città per la firma dal notaio e l'ufficializzazione del closing. Il CdA si costituirà più avanti. Sabato sarà allo stadio per la partita con l'Ascoli. Agenda fitta

Mai come questa volta la Cina è vicina: a un passo. Manca la firma sull'atto di compravendita, la firma di Jiang Lizhang, numero uno di Desports e presto presidente del Parma per quella che sarà una svolta epocale. Lo scorso 3 novembre Lizhang ha rilevato la maggioranza delle quote acquistando il 30% e sommandolo all'altro 30% che aveva acquistato in luglio. Un'operazione dalle tempistiche lunghe, come comprensibile, e dalla burocrazia quasi infinita che porta nelle casse del Parma quindici miolioni di euro. Che permetteranno a Lizhang di essere il numero uno con il suo 60%.

La giornata del presidente sarà lunga: un mercoledì all'insegna della burocrazia. Oltre all'appuntamento con il notaio per la firma e l'ufficializzazione del passaggio di proprietà, Lizhang farà visita agli istituti di credito e forse al sindaco (per sbrigare ogni situazione burocratica di rito). Poi la cena in un noto ristorante cittadino per tracciare un primo bilancio della giornata. Giovedì ci sarà un saluto rapido e informale alla città prima di prendere l'aereo che lo porterà a Parigi per lavoro. Dove rimarrà fino a venerdì. A Parma tornerà sabato per la partita contro l'Ascoli e per assistere alla sua prima da presidente crociato.

Probabilmente non ci sarà tempo per costituire il Consiglio di Amministrazione, nel quale dovrebbero entrare oltre a lui che occuperà la carica di presidente, Hernan Crespo (vicepresidente) e altre tre espressioni di Desports (ci sarà anche un italiano di mezzo?). Gli altri saranno espressione invece di Nuovo Inizio: ci sarà l'avvocato Giacomo Malmesi (vicepresidente), Luca Carra (amministratore delegato) e Pietro PIzzarotti. Il rappresentante di Parma Partecipazioni Calcistiche (azionariato popolare) sarà Paolo Piva. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento