menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto: FcParma

foto: FcParma

Verso Parma-Lazio, Cassani: "Voltare pagina e limare gli errori, la ruota girerà"

Sempre titolare sin qui tranne nella gara con l'Atalanta in cui era squalificato, Mattia Cassani è tra i punti fermi del Parma 2013/2014. A lui il compito oggi, attraverso i microfoni di Parma Channel, di analizzare il momento crociato dopo la sconfitta con la Juventus

Sempre titolare sin qui tranne nella gara con l'Atalanta in cui era squalificato, Mattia Cassani è tra i punti fermi del Parma 2013/2014. A lui il compito oggi, attraverso i microfoni di Parma Channel, di analizzare il momento crociato dopo la sconfitta con la Juventus:

"Dobbiamo accantonare subito questo filotto di partite in una settimana - spiega - dove abbiamo giocato bene raccogliendo meno di quanto è stato creato. Non dobbiamo pensare troppo al momento della Lazio, quanto piuttosto a limare e correggere gli errori che ci sono stati. Sono state poche le distrazioni, ma ci sono state fatali. La trasferta di Genova era stata pesante a livello mentale e dispendiosa, forse con la Juventus abbiamo pagato un calo fisico nel finale risentendo dello sforzo ma resta la convinzione di averli messi in difficoltà. Non hanno giocato bene come loro solito, li abbiamo limitati creando qualcosa. C'è amarezza per non aver conquistato almeno un pareggio che avrebbe dato morale. Qualche punto lasciato per strada c'è, ripenso alle trasferte di Catania e Genova. I complimenti non ci bastano, sono solo un punto di partenza: dobbiamo pensare a giocare con questa mentalità, la fortuna ora non è dalla nostra parte ma la ruota girerà e ci consentirà di ottenere punti importanti".

Cassani parla poi di Parolo in ottica Nazionale e della Lazio, la prossima avversaria: "Marco sta facendo qualcosa di importante, trovare spesso il gol consente a un centrocampista di andare sulla bocca di tutti ma lui svolge anche un lavoro prezioso per il nostro centrocampo. La concorrenza è folta, ma se continua così credo abbia buone chances di essere convocato. La Lazio è un buon collettivo, il momento per loro non è molto positivo ma hanno eccellenze in tutti i ruoli. Penso a Candreva, un giocatore molto temibile, in grado di giocare in tutti i ruoli del centrocampo con un cambio di passo notevole"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Ponte della Navetta, Alinovi al Ministero: “Aprirlo entro Pasqua”

  • Attualità

    Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento