Sport

Parma, Ceravolo è ufficiale. Faggiano: "Matri? Ho fatto di tutto ma..."

Ultime ore febbrili in casa crociata: tra mille difficoltà si cerca di stringere per il centravanti del Benevento in uscita. Evacuo a Trapani

Daniele Faggiano - foto D. Fornari

L'accordo era stato trovato due giorni fa (leggi qua). La firma potrebbe esserci davvero a breve. A stretto giro di posta per forza di cose il Parama deve per trovare la punta di cui necessita. Saltato Caputo, con Matri che per ora viene accantonato e Di Carmine che non aveva mai convinto, il Parma si è buttato a capofitto su Fabio Ceravolo, attaccante del Benevento in uscita dal club dopo l'arrivo di Iemmello per il quale si è mosso Vigorito in prima persona. E con Vigorito stesso si è trovato l'accordo per la Belva che diventerà gialloblù a breve. Si sta aspettando solamente lo scambio di documenti tra le due società. Su Matri: "Sono contentissimo che sia arrivato Ceravolo. Con Matri c'è stato più di qualche abboccamento. Era quasi fatta, era propenso a tutto e adesso è dispiaciuto. Però noi avevamo parlato con lui perché c'erano le possibilità. C'è stata anche un'apertura da parte del Sassuolo, ma alla fine hanno deciso di non darlo". 

Intanto Fabio Ceravolo è ufficialmente un giocatore del Parma: "La Società Parma Calcio 1913 comunica l’acquisto a titolo temporaneo con obbligo di riscatto per l’acquisizione a titolo definitivo del calciatore Fabio Ceravolo (Locri 05.03.1987) dalla società Benevento Calcio. L’attaccante, che ha firmato con il Parma un contratto triennale, nelle ultime due stagioni (tra le fila della Ternana e del Benevento) ha segnato 33 gol in Serie B, dei quali 21 solo lo scorso anno".

E per Fabio Ceravolo che entra, Felice Evacuo che esce. Per lui tutto fatto con il Trapani, dopo l'allenamento odierno con i crociati, è attesa la firma a Milano all'Hotel Melià, dove c'è il suo agente Fulvio Marruocco che lo aspetta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parma, Ceravolo è ufficiale. Faggiano: "Matri? Ho fatto di tutto ma..."

ParmaToday è in caricamento