Parma-Samb 2-2 LE PAGELLE | Ciccio Super, bene Guazzo

Ciccio Corapi, il migliore - foto D. Fornari

Dal nostro inviato

PARMA - Ecco le pagelle di Parma-Samb 2-2:

Zommers  6 – Intuisce il rigore di TItone, ma non lo para. Si muove bene, ma non ha gran da fare. Quando invece c’è da usare le maniere forti, si fa rispettare, esce e chiama la difesa. Buona stagione, buona partita.

Messina 5 – E’ la media perfetta tra il 7 dei 93’, e l’ingenuità del 94’. Una partita molto valida, il terzino dell’Atalanta attacca e difende proponendosi spesso davanti.  Una pecca che costa parecchio: si fa beffare da Titone che lo aggira causando il rigore e l’espulsione.

Cacioli 6,5 – Ottima prova, conduce bene e non si fa sorprendere, tranne che in una situazione. Poi riprende e chiude tutto. Si fa male ed esce per infortunio.

dal 74’ Saporetti 6 – Regge l’urto a singhiozzo. La Samb attacca sulla destra del Parma, ma quando ci prova centralmente non si scompone.

Lucarelli 6,5 – Gran partita, soprattutto nel primo tempo, perché chiude quasi tutto quello che gli passa davanti. Va in area a cercare gloria, coglie la traversa. Capitano e leader.

Ricci 5,5 – Nel secondo tempo, soprattutto in fase difensiva, non eccelle perché sbaglia le diagonali e si fa saltare. Non affonda nella proposta offensiva, dà poco e poi genera la rissa con quel calcetto…

Simonetti  6,5 - Partita vera e buona la sua, che non si scompone per essere un under di livello. Gioca a calcio, ci sa giocare, perché la palla la chiede, la vuole e la propone agli altri. Ottimo in fase di interdizione.

Corapi  8,5 – Un giocatore totale. Rompe, cuce, attacca e difende, comincia l’azione e la rifinisce, fa gol, il dodicesimo di una stagione da incorniciare. Ripartiamo da lui.

Miglietta 6  – In quella posizione, da dieci e con la dieci sulle spalle, il Miglio va piano. Perché non ha le qualità per fare il trequartista. Non è rapido a muoversi tra le linee e si gira tardi verso la porta , ma fa la sua onesta figura. Usa sempre il cervello.

Mazzocchi 7 – Altra partita superba di Pasqualino O’ Scugnizzo, dato che la sua maturazione prosegue benissimo. Tatticamente perfetto, riesce a stupire anche in fase difensiva domando Titone e Candellori con l’aiuto di Messina. Catena di destra blindata

Melandri 5,5 – Un po’ fuori dalla partita, nel 4-2-3-1 disegnato per lui ci sono un sacco di compiti difensivi. E lui li svolge in maniera egregia. Ma davanti finisce per pagare la stanchezza.

Dal 55’ Sereni 5,5 – Il piglio con cui entra è giusto, non gestisce benissimo le situazioni. Ultima partita con la maglia del Parma, poteva fare meglio.

Guazzo 6,5 – Si riprende in parte quello che gli ha tolto la sorte (lui si è aiutato parecchio, va detto). Ribadisce in gol il pallone di Lucarelli, poi si sbatte e si guadagna una bella porzione di applausi che il Tardini gli riserva.

Dal 68’ Longobardi 5,5 – Non entra benissimo e non gestisce alla grande le ripartenze. Partecipa poco allo sviluppo del gioco offensivo.

Redolfi 6 – Presenta una squadra in palla, per tutto il primo tempo. Manca il colpo del ko, e la gestione di momenti chiave della partita non è stata all’altezza di una grande squadra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento