Parma-Samp 2-0 | Cassano e Schelotto tengono vivo i crociati d'Europa

FantAntonio all'8 e El Galgo al 90', firmano una vittoria netta sui blucerchiati che ci provano fino alla fine. Ora l'Europa League si decide a Torino, ma che festa al Tardini

Antonio Cassano, autore del gol contro la Samp - foto Tm News Infophoto

Finisce in gloria, la resa dei conti se l’aggiudica il Parma, collegato con gli altri stadi per sapere i risultati delle concorrenti all’Europa. Apre Cassano, chiude Schelotto, in mezzo la festa del Tardini con le due tifoserie che regalano emozioni più dei calciatori. Parma-Sampdoria è cominciata presto. Una partita che scorsa prima lontano dal campo, al fanvillage fairplay allestito per l’occasione in Piazza Ghiaia, dove i tifosi del Parma e quelli della Samp si sono riuniti per sventolare le bandiere e unire colori e passione, sottolineando certi valori che, a quanto pare, esistono ancora nello sport. Una lezione di tifo proseguita sugli spalti gremiti del Tardini, che ha accolto 25 pullman da Genova, in nome di un gemellaggio storico.

IL MATCH – Sul campo però, è un’altra storia. Voglia di vittoria e di Europa si respirano ambo i lati, con la Samp che attacca presto gli spazi e il Parma che si copre benissimo e, dopo una decina di minuti di studio, comincia a macinare gioco. Quel gioco che sgorga dai piedi di FantAntonio, uno che con il pallone ci sa fare. Un paio di aperture, poi il gol, dopo la sgroppata di Biabiany che parte dalla sua porta e arriva fino a quella di Fiorillo, depositando al centro dove Parolo e Cassano sono ben appostati. E il gol, manco a farlo apposta, lo segna il barese che poi va quasi a scusarsi con i suoi vecchi tifosi. All’8’ è vantaggio Parma. La squadra di Donadoni gioca bene a calcio, snocciola trame e con il genio di Cassano, apre corridoi importanti che portano i compagni a tu per tu con Fiorillo. Acquah al 10’ e Amauri al 13’ sfiorano il bis, poi la Samp esce e si prende un po’ di campo, con Gabbiadini che colpisce un palo su punizione e impegna Bajza da lontano da Sansone, subentrato a Soriano, crea apprensioni a Cassani e i blucerchiati prendono coraggio. Qualche mischia e un paio di interventi del portierino sloveno salvano il Parma. Cassano chiede un rigore per un tocco di braccio di Regini in area, ma l’arbitro lascia correre, giudicando involontario l’intervento al 45’.

LE PAGELLE

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Parma lascia in panchina Amauri, si affida a Schelotto che entra subito in partita. Biabiany non trova la porta con il suo diagonale, al 10’ del secondo tempo, El Galgo manca la deviazione dopo che Molinaro prova a pescarlo con un cross al centro. Con l’ingresso in campo di Schelotto, Cassano si sposta al centro dell’attacco e le ali vanno veloci a cercare l’imbucata di FantAntonio. Tre, quattro tocchi morbidissimi a mettere i compagni davanti a Fiorillo, ma il gol non arriva e la Samp resta in piedi. Poi la standig ovation per il barese che lascia il posto a Palladino, con la Samp che intanto si divora il gol del pareggio con Kristicic che, solo a centro area, si inventa un tiraccio e salva i crociati che, non trovano il gol del raddoppio per una questione di centrimetri. Entra anche Gargano per Marchionni, ma l’uruguaiano non trova il bis dopo una bellissima azione. Lo trova Schelotto il gol del raddoppio, quello che chiude il match, al 90’ con una deviazione sottoporta su traversone di Molinaro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento