menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emanuele Calaiò foto: Ansa

Emanuele Calaiò foto: Ansa

Il giorno del giudizio: Parma con il fiato sospeso

Il verdetto è previsto per la giornata di oggi, 23 luglio

Parma e il Parma con il fiato sospeso. La sentenza per il Processo che vede coinvolto il club (deferito per responsabilità oggettiva) e il suo tesserato Emanuele Calaiò (a cui si contesta la violazione dell’art.7, tentato illecito sportivo), è prevista per l’inizio della settimana. Lunedì (o al massimo martedì) dovrebbe esserci il verdetto dopo che l’accusa ha chiesto martedì scorso una penalizzazione di 2 punti da scontare nel 2017-2018, o in subordine un -6 da scontare nella stagione attuale. Nel primo caso vorrebbe dire per il Parma retrocessione. Per il giocatore 4 anni e 50.000 di ammenda. Le prime indiscrezioni che giungono da Roma parlano di una sanzione non grave: uno o due punti da scontare nella stagione 2018/2019 con il Parma dunque che riuscirebbe a mantenere la categoria. Probabile una pena più dura per il giocatore, Emanuele Calaiò, per cui gli avvocati, così come per il Parma, hanno chiesto il proscioglimento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento