menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto - D. Fornari

Foto - D. Fornari

Parma, Tarozzi non s'arrende: "Abbiamo ancora dei punti a disposizione"

Il tecnico dei crociati non si abbatte

Dal nostro inviato

MANTOVA - "Non è stata una partita brillantissima da parte nostra - ha detto il tecnico crociato in cofereza stampa - Sono d’accordo con il vostro giudizio. C’è, comunque, il rammarico per il gol subito, dopo essere andati in vantaggio, a quindici minuti dalla fine. Una squadra come la nostra non può permettersi di non portare a casa la vittoria, tra l’altro su una situazione studiata in allenamento. Si ripete, purtroppo, il copione della rimonta avversaria nel finale.Non avevamo subito granché, ma dopo il nostro gol abbiamo rischiato immediatamente. Sono campanelli di allarme su cui dobbiamo lavorare. Se con il Forlì era uno spunto su cui lavorare, oggi c’è stata la conferma. Non possiamo usarle il tema delle assenze come alibi. Il Parma non può fare questi discorsi. Abbiamo una rosa molto competitiva. Chi ha giocato ha fatto bene. Dobbiamo migliorare quando le squadre avversarie alzano il ritmo. Il Mantova è una squadra che sta bene. Oggi, rispetto alle loro ultime gare, non ha fatto tanto, perché li abbiamo arginati abbastanza bene. Mancano ancora nove partite. Se non dovessimo arrivare primi, c’è la possibilità di arrivare secondi e avere vantaggi ai play off. Sarebbe comunque sbagliato rinunciarci a priori al primo posto. Pensiamo a totalizzare tutti i ventisette punti a disposizione”.

RICCI - "Sono molto contento di aver avuto  la fiducia del mister dopo la gara di lunedì scorso - dice il terzino -. Sono, però, altrettanto molto dispiaciuto del pareggio odierno, maturato negli ultimi dieci minuti. Volevamo la vittoria a tutti i costi. Non siamo riusciti a portarla a casa. Mi alleno e mi impegno sempre al massimo  durante la settimana. Poi, spetta al mister scegliere chi mandare in campo. Abbiamo avuto un calo nel finale e il Mantova è stato bravo ad approfittarne. Ora dobbiamo pensare al Fano. Ci dispiace molto, ma ora non possiamo farci niente. La classifica ? Noi pensiamo a noi, solo ed esclusivamente a noi. Non guardiamo né davanti e neppure dietro. Giochiamo queste ultime partite, poi vedremo dove saremo in classifica”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento