menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby Eccellenza: per le franchigie ducali una vittoria e una sconfitta

Dopo la sosta ritorna il campionato e regala le prima sorprese come la sconfitta, nel big-match contro Rovigo, del Granducato, e l'importante vittoria dei Crociati contro il Marchiol Mogliano

Crociati – Marchiol Mogliano  16 - 13

Crociati Rugby:Trevisan; Garulli, En Naour, Damiani, Passera; Anversa, Ireland; Mandelli (cap), Maestri, Del Nevo; Sigg, Kolo’Ofai; Coletti, Giazzon, Lovotti. A disposizione: Romano, Saccomani, Boggiani, Singh, Frati M., Tobia, Guidetti, Maio.
Marchiol Mogliano: Candiago v.; Sartoretto; Ceccato E.; Gerotto; Fadalti; Naude; Lucchese; Stanfill; Burman; Candiago; Minello(cap); Maso; Nieuwdot; Sammons; Meggetto. Adisposizione: Ceneda; Pin; Ceccato; Simion; Orlando; Zappalorto; Preo; Borghetto.

Rovigo Delta – Granducato  22 - 9

Rovigo Delta: Basson , Stanojevic, , Pace , Van Niekerk, Bacchetti , Bustos , Zanirato , Guzman, Lubian, Persico, Montauriol , Reato , Boccalon , Mahoney , Milani. A disposizione:Dattola , Damiano,  Golfetti , Foschi , Tumiati , Zorzi, Zarattini, Duca.
Granducato: Jones, Mortali , Galante , Mayor, Onori, Gerber,  Cigarini,  Dunbar (Cap.), Birchall,  Barbieri,  Contini,  Vella, Tripodi, Manici, Goecan, A disposizione: Rizzelli, Zani, Pascu, Dusi, Caffini, Mc Cann,  Sintich Evans.

Ritorna il campionato d’Eccellenza di rugby e Granducato e Crociati portano a casa, rispettivamente, una sconfitta e una vittoria. Il Granducato torna da Rovigo con una pesante sconfitta per 22 a 9 mentre i Crociati ottengono un’importante vittoria a Parma contro il Marchiol Mogliano per 16 a 13.

Big-match importante per i play-off, quello tra Granducato e Rovigo. Nei primi minuti di gioco le due franchigie non riescono a trovare spazi per creare occasioni pericolose, ma al 3’ Bustos porta in vantaggio i padroni di casa grazie ad un piazzato ben calciato. Bustos è il più pericoloso per il Rovigo e all’8 si inventa un drop, durante un’azione d’attacco e incrementa il vantaggio, infatti siamo sul 6 a 0. Granducato, però non sta a guardare, si porta in avanti ma la difesa degli avversari è ben organizzata. Al 18’ però l’arbitro concede un calcio di punizione ai ducali, sulla battuta va Jones che accorcia le distanza per i suoi compagni, 6 a 3. Non si registrano azioni degne di metà e la partita sembra essere caratterizzata solo dai falli e dalle punizioni concesse dall’arbitro come al 28’ quando il solito Bustos centra i pali con un piazzato e il risultato cambia sul 9 a 3.  A due minuti dalla fine il Granducato, però rientra in partita grazie al secondo piazzato concesso dall’arbitro  e trasformato ancora da Jones.  Il secondo tempo si apre così come si era chiuso il primo, cioè con un piazzato trasformato da Jones e arriva per il Granducato anche il pareggio per 9 a 9.  Al 60’ però i padroni di casa riescono a riportarsi in vantaggio grazie ancora  Bustos che realizza un piazzato.  Dopo nove minuti, però, sono ancora i veneti ad attaccare e riescono a schiacciare a meta con Van Niekerk ma i due punti della conversione vengono persi per la mancata realizzazione.  Il Granducato non riesce a reagire e a tentare qualche azione da meta, che fa invece il Rovigo questa volta con Bacchetti.

Tra Crociati e Marchiol Mogliano ci si mette la pioggia a influenzare l’andamento della gara e nel primo quarto d’ora succede poco e nulla. I padroni di casa però sembrano più aggressivi e al 16’ passano in vantaggio con un piazzato ben calciato dal solito Anversa. Il Marchiol Mogliano si vede poco, forse anche a causa del campo che rende difficile creare azioni da meta. Allo scadere del primo tempo Anversa, da calcio di punizione, porta i Crociati sul 6 a 0. La ripresa si apre con i primi tre punti del Marchiol Mogliano che accorcia le distanze grazie ad un calcio di punizione al 46’ trasformato da Fadalti. Sembra più vivace il secondo tempo.  Al 52’ si scalda la partita e Nieuwdot viene ammonito dall’arbitro. I Crociati attaccano e al 54’ arriva al prima meta di giornata, dopo una bella azione,  grazie a Passera e la successiva trasformazione di Anversa e si portano sul 13 a 3. Mete non se ne vedono e a condizionare la partita ci sono i calci piazzati. Al 68’ Fadalti  porta a casa altri tre punti con un piazzato ben trasformato ma due minuti dopo i Crociati replicano  con Anversa che trasforma l’ennesimo piazzato che vale il vantaggio per 16 a 3.  A cinque minuti dalla fine però la partita si accende e arriva la meta del Marchiol Mogliano  con Stanfill e la conversione trasformata da Fadalti. Non succede più nulla fino all’80’ con il Rovigo che vince per 22 a 9.

Classifica:  Cavalieri Prato 41, Rovigo Delta 40, Petrarca Padova 35, Crociati 33, Granducato 30, Futura Park Roma 26, Marchiol Mogliano 18, Mantovani Lazio 18, L’Aquila 10, Casinò Venezia 0

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento