menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rugby Aironi: trasferta amara a Glasgow. Sconfitta per 33-8

Gli uomini di Bernini crollano in Scozia e tornano in Italia con una sonora sconfitta. Gli infortuni e le assenze per la Nazionale pesano sull'esito della gara. Aironi sempre più fanalino di coda e ora la vittoria sembra essere un miraggio

Glasgow – Aironi 33- 8

Marcatori:4’Aramburo (5-0), 4’Weir(7-0),10’Weir(10-0), 20’ Mercier(10-3), 23’ Weir(13-3),33’Aramburo(18-3), 33’Weir(20-3),  43’Weir(23-3), 62’ van der Merwe (28-5),72’ Ferraro(28-8),80’ Murchie(33-3)

Glasgow Warriors: 15. Bernardo Stortoni   14. Colin Shaw   13. Federico Aramburu   12. Rob Dewey   11. DTH van der Merwe   10. Duncan Weir   9. Henry Pyrgos   1. Jon Welsh   2. Dougie Hall   3. Ed Kalman   4. Tom Ryder   5. Alastair Kellock   6. Rob Harley   7. Calum Forrester   8. Ryan Wilson  
Replacements: 16. Pat MacArthur   17. Kevin Tkachuk   18. Moray Low   19. Aly Muldowney   20. Chris Fusaro   21. Colin Gregor   22. Hefin O'Hare   23. Peter Murchie  

Aironi Rugby: 15. Julien Laharrague   14. Giovanbattista Venditti   13. Gilberto Pavan   12. Gabriel Pizarro   11. Rodd Penney   10. Ludovic Mercier   9. Giulio Toniolatti   1. Andrea de Marchi   2. Luigi Ferraro   3. Luca Redolfini   4. Marco Bortolami   5. Joshua Furno   6. Jaco Erasmus   7. Andrea Benatti   8. Nick Williams  
Replacements: 16. Roberto Santamaria   17. Matias Aguero   18. Alberto de Marchi   19. Vickus Liebenberg  

Gli Aironi non riescono proprio a vincere, infatti sono costretti ad arrendersi anche agli scozzesi e il risultato parla chiaro: 33 a 8 per i padroni di casa.

Gli Aironi a causa delle assenze per la nazionale e per gli infortuni si sono presentati con una formazione rimaneggiata. Rispetto a quella di sabato scorso che ha affrontato i Blues, viene rivoluzionata la linea dei trequarti, con Penney che si sposta all’ala per fare spazio a Pavan come secondo centro al fianco di Pizarro. Titolare anche Venditti mentre si sono aggregati alla squadra anche Andrea De Marchi e Joshua Furno, due giovani su cui in prospettiva futura puntano molto sia gli Aironi che la Nazionale azzurra.

Il primo tempo segna la supremazia dei padroni di casa che dopo soli quattro minuti si portano in vantaggio con una bella meta schiacciata da Aramburo e con la successiva realizzazione di Weir, veri mattatori della gara infatti la maggior parte dei punti scozzesi sono opera di quest’ultimi. Gli Aironi sembrano svegliarsi e ottengono i primi 3 punti con il solito Mercier  che trasforma un penalty ma l’euforia dura poco perchè ancora la coppia Aramburgo- Weir fanno sprofondare gli ospiti con un penalty e un’altra meta. Gli Aironi sono protagonisti solo di alcune sostituzioni.

Anche nel secondo tempo la storia non cambia. Sono gli Scozzesi a condurre il gioco e gli uomini di Bernini subiscono ancora punti e solo a dieci minuti dal termine riescono ad ottenere la gioia della meta con Ferraro. Il match si chiude con la quarta meta per gli scozzesi con Murchie che regala oltre alla vittoria anche il punto bonus per la classifica. Aironi sempre più ultimi e sempre più lontani dalla vittoria. Ci vuole una scossa a questa squadra e deve arrivare quanto prima se non si vuole condurre una stagione da protagonisti, in negativo. Con ancora le altre gare da giocarsi in classifica gli Aironi rimangono inchiodati all’ultimo posto in classifica con 2 punti, mentre i Glasgow abbandonano temporaneamente il penultimo posto e fanno un bel balzo in avanti a 16 punti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento