menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Roberto D'Aversa - foto D. Fornari

Roberto D'Aversa - foto D. Fornari

Vigilia contro il Cesena, D'Aversa: "Non sarà una gara facile"

Il tecnico crociato: "Da quando è arrivato Castori sono cambiati"

Dal nostro inviato

COLLECCHIO - Il Parma riprende la sua corsa: dopo lo stop di Tearni, un altro ostacolo sul cammino dei crociati che affronteranno il Cesena: "L'intenzione nostra è quella di cercare di vincere la partita, in casa ultimamente stiamo facendo bene e se abbiamo costruito qualcosa di importante lo abbiamo costruito mantenendo un certo atteggiamento. Sappiamo che il Cesena da quando è arrivato il nuovo allenatore sta facendo benissimo. Nelle ultime partite hanno collezionato 17 punti e segnato 26 gol, come noi. Non sarà una partita facile. Loro hanno un bravissimo allenatore, con una filosofia di gioco che è molto efficace che punta sulle verticalizzazioni e in maniera molto efficace rimane compatta. Mi auguro che noi saremo bravi a leggere la partita, non possiamo sottovalutare nessun avversario, questo ce lo insegna il campionato che abbiamo fatto fino a qui. Non avremo Ceravolo, Calaiò e Munari, che sarà sostituito da Dezi, un giocatore molto importante.  Corapi? Ciccio può fare la mezz'ala, ma in questo momento parte Dezi favorito. Conosciamo le sue qualità e sappiamo quello che ci può dare. Come interpreteremo la partita? Se la squadra dall'altro lato fa gioco allora per noi è più facile, ma se gli altri si chiudono e verticalizzano immediatamente noi dovremmo essere bravi a nton allungarci né a lasciare spazi. Non si possono attaccare le palle alte. In settimana, dopo il pareggio di Terni, ho sentito diverse situazioni. Noi, a detta dell'allenatore che ha dovuto cambiare tre volte il modulo, siamo riusciti a metterli in difficoltà diverse volte. Abbiamo costruito tanto, il risultato ci penalizza ma noi dobbiamo valutare la partita e, a parte il gol subito, direi che è stata una buona prova. Parma incompiuta? Siamo secondi in classifica, quindi vuol dire che siamo presenti. Il rammarico da parte nostra è solo sul gol preso, non sulla prestazione. Noi meritavamo la vittoria, anche per quanto riguarda le occasioni da gol che abbiamo creato. Su Dezi il loro portiere ha fatto una grande parata, il rammarico è dovuto anche al fatto che l'avversario ci ha messo del suo per arrivare al pareggio". Poi il discorso si sposta sul rinnovo di Faggiano: "Il direttore ha lavorato bene, quindi questo testimonia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento