Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Classi pollaio, mezzi saturi, aule strette e niente prof: la protesta degli studenti

A Barriera Bixio la protesta di circa 300 studenti

 

"Siamo noi la priorità non gli imprenditori o le aziende. La scuola è la priorità". Ha detto parlando al megafono uno studente di un collettivo organizzatore della manifestazione degli studenti di Parma. Circa 300, si sono ritrovarti in mattinata  a Barriera Bixio per protestare contro mezzi di trasporto insufficienti, scuole inadeguate, mancanza di professori.

"Lo scarso interesse del governo nei confronti degli studenti, dell'istruzione che ha sempre meno spazi e meno finanziamenti, come se la scuola fosse marginale. Che ci aspettiamo da uno Stato che non ci insegna che stiamo fallendo. Che si dica che c'è una crisi e non la stiamo affrontando. E ora di cambiare, di svegliarci, non c'è più tempo - dice uno studente -".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Potrebbe Interessarti

Torna su
ParmaToday è in caricamento