21 dicembre: la haute couture sbarca a Parma, Pietro Beccari (Dior) “Alumnus dell’anno” dell’Università

Cerimonia alle 17 in Aula Magna. Riconoscimento istituito dall’Ateneo e dall’Associazione Alumni e Amici dell’Università di Parma

Il 21 dicembre la haute couture sbarca a Parma, con una delle più grandi maison dell’alta moda. Nell’Aula magna dell’Università Pietro Beccari, Presidente e CEO di Christian Dior Couture, riceverà infatti il premio di Alumnus dell’anno 2018 dell’Ateneo: un riconoscimento che è alla sua prima edizione, istituito dall’Ateneo e dall’Associazione Alumni e Amici dell’Università di Parma per rendere omaggio a laureati che si siano particolarmente distinti con il loro percorso professionale.

La cerimonia sarà aperta dalla Delegata del Rettore all’Orientamento Chiara Vernizzi. A seguire l’intervento del Rettore Paolo Andrei e la consegna di premio e pergamena a Pietro Beccari, che nell’occasione terrà una relazione. In chiusura l’intervento Presidente dell’Associazione Alumni e Amici dell’Università di Parma Rinaldo Lampugnani.

Per ragioni organizzative, gli interessati sono pregati di confermare la propria partecipazione inviando una e-mail all'indirizzo comunicazione@unipr.it.

Il primo Alumnus dell’anno dell’Università di Parma è un nome di assoluto prestigio della moda internazionale, un manager che ha saputo lasciare il segno in tutte le grandi maison in cui ha lavorato in questi anni: Louis Vuitton, Fendi e ora Christian Dior, nuova sfida di una carriera ricca di successi partita ventisei anni fa, il 10 dicembre 1992, con la laurea in Economia e commercio all’Università di Parma.

Dopo la cerimonia in Aula Magna, l’omaggio a Pietro Beccari proseguirà dalle 19 al Museo Glauco Lombardi (Sala Mara Luigia), dov’è previsto in suo onore un aperitivo musicale che sarà anche occasione di scambio degli auguri di Natale per tutti i soci dell’Associazione Alumni e Amici dell’Università di Parma.

Breve profilo di Pietro Beccari

Nato a Parma nel 1967, dopo gli studi classici si laurea in Economia e Commercio all’Università di Parma.

Ha iniziato il suo percorso professionale nel settore Marketing di Benckiser (Italia) e Parmalat (USA) per poi passare alla Direzione Generale di Henkel (Germania), dove ha ricoperto il ruolo di Vicepresidente della divisione Haircare.

Nel 2006 è entrato a far parte di LVMH in qualità di Vicepresidente esecutivo Marketing e Comunicazione per Louis Vuitton, prima di diventare nel 2012 Presidente e CEO di Fendi: lì è rimasto fino al febbraio 2018, connotando la propria attività anche con numerose azioni concrete a beneficio del patrimonio artistico e culturale della città di Roma.

Dal febbraio 2018 è Presidente e CEO di Christian Dior Couture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollino antifascista, Pizzarotti sul ricorso al Tar: "Proponetelo tutti per un'Italia antifascista"

  • "Columbus, lo stabilimento di Martorano chiuderà nei primi mesi del 2020: a rischio centinaia di posti"

  • Senza patente distrugge tre auto e provoca un incendio, poi scappa: fermato giovane di Parma

  • Muore bimbo di 18 mesi: madre accusata di omicidio preterintenzionale

  • Maltempo, perturbazione in arrivo: da giovedì neve a Parma

  • Choc in centro: "I ragazzini delle baby gang si lanciano sotto ai bus in marcia"

Torna su
ParmaToday è in caricamento