rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
CULTURA / Centro / Strada Giuseppe Garibaldi

Cultura, boom di riechieste: 25 arrivano da Parma

La Regione aumenta i fondi per le imprese creative

L'Emilia-Romagna mette sul piatto più risorse a favore delle industrie culturali e creative, viste le tante richieste di contributi (più del previsto) arrivate in Regione. Il fondo sale dunque da sette a 10 milioni di euro, per riuscire a finanziare 105 domande presentate sulle 282 ammesse al bando regionale (350 quelle arrivate in tutto). "Con il pieno utilizzo dei fondi europei puntiamo a sostenere le imprese del settore culturale e creativo del territorio emiliano-romagnolo, composte in gran parte da giovani e con un grande potenziale perché investono in innovazione e cultura- commentano gli assessori regionali allo Sviluppo economico e alla Cultura, Vincenzo Colla e Mauro Felicori- imprese con un alto tasso di vitalità e dinamismo imprenditoriale e che rappresentano una importante filiera di sviluppo anche per creare buona occupazione". Delle 350 domande presentate in Regione, sette su dieci riguardano microimprese, il 23% sono piccole realtà e il 7% medie imprese, tutte con almeno un'unità locale in Emilia-Romagna, dove dovranno essere realizzati i progetti. In particolare, 90 richieste arrivano da Bologna, 10 da Ferrara, 39 da Forlì-Cesena, 46 da Modena, 25 da Parma, 15 da Piacenza, 50 da Ravenna, 45 Reggio Emilia e 30 da Rimini. Gli ambiti di attività delle imprese riguardano soprattutto audiovisivi e radio (108 domande), seguono spettacoli dal vivo e festival (67), musica (45), moda (41), architettura e design (38), editoria (36), arti visive (35), artigianato artistico (28), patrimonio culturale e immateriale (24). Dal punto di vista delle filiere la maggior parte riguardano quelle della comunicazione ed editoria (121 richieste), cultura e turismo (63), il sistema moda (39), il terziario (30) e il sistema casa (28).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, boom di riechieste: 25 arrivano da Parma

ParmaToday è in caricamento