Il Touring Club Italiano apre al pubblico la Sala del Trionfo del Complesso Monumentale della Pilotta

Da domenica 24 febbraio i volontari accolgono i visitatori nella Sala del Trionfo ogni domenica dalle 13 alle 19

Il Touring Club Italiano aggiunge a Parma un nuovo luogo al progetto Aperti per Voi e apre, con i suoi volontari, la Sala del Trionfo alla Pilotta. In particolare, dal 24 febbraio, i volontari accoglieranno i visitatori ogni domenica dalle 13 alle 19.

La Sala del Trionfo è un’ampia sala retrostante il palco del Teatro Farnese, un tempo destinata a ospitare le macchine sceniche e gli apparati allegorici che venivano utilizzati durante gli spettacoli della corte. L’attuale allestimento rifunzionalizza questi spazi che vengono nuovamente riaperti al pubblico. Protagonista assoluto della sala è lo spettacolare Trionfo da tavola dello scultore catalano Damià Campeny, da cui la sala prende il nome. Si tratta di un raffinato insieme decorativo il cui programma iconografico, di chiaro gusto neoclassico, era destinato a ornare la tavola durante i banchetti della corte. Fino a pochi mesi fa il Trionfo da tavola era collocato nei Saloni Ottocenteschi della Galleria Nazionale in una posizione che interrompeva l’originaria configurazione prospettica e ostacolava la visita. La nuova collocazione permette di ammirare l’opera in ogni suo prezioso dettaglio e di inserirla in un più ampio e preciso contesto tematico.

Attorno al Trionfo da tavola sono esposti una serie di oggetti e manufatti artistici di diversi materiali e provenienza, significativi esempi dell’arte decorativa e del collezionismo ducale parmense, che si offrono al visitatore in un originale percorso, articolato in spazi raccolti di carattere quasi privato. Tra queste opere sono presenti alcuni elementi di mobilio, recuperati dai depositi della Pilotta, tavoli da muro e consolle di epoca settecentesca e oggetti più rari e preziosi.

“Siamo molto contenti che i volontari del Touring Club ci affianchino nell’impegno di valorizzare la Sala del Trionfo – dice Simone Verde, Direttore del Complesso Monumentale della Pilotta - inaugurata nell’aprile 2018 come mostra permanente dedicata alle arti decorative della corte ducale di Parma, di cui l’esposizione rievoca gli ambienti caratterizzati dalla convivenza delle diverse arti, in sintonia con il gusto artistico europeo, attraverso una attenta selezione di preziosi manufatti sottratti al buio dei depositi e posti in dialogo con gli affreschi dei maestri attivi a Parma dal XVI al XVIII secolo. Una collaborazione che risulta particolarmente importante non soltanto per migliorare la fruizione e l’accessibilità delle collezioni della Pilotta, ma anche in quanto segnale di un rapporto virtuoso fra società civile e museo, che auspichiamo possa servire da modello per lo sviluppo di progetti condivisi di conoscenza e promozione del nostro straordinario patrimonio, anche nell’ottica di favorire una maggior sensibilità da parte di tutti i cittadini verso le azioni di tutela e conservazione dei beni culturali.”

“La presenza del Touring Club a Parma è sempre più attiva e concreta anche grazie ai Volontari – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – che ricoprono oggi un ruolo fondamentale nella società. Il crescente impegno dei Soci a favore di Aperti per Voi è un indicatore del forte radicamento al territorio, del senso di appartenenza e di responsabilità nei confronti non solo della propria città, ma anche del proprio Paese. Come Touring – continua Iseppi - siamo convinti che in Italia ci sia una sensibilità crescente e diffusa verso il prendersi cura del nostro Paese come bene comune, attraverso l’impegno dei cittadini e delle associazioni affinché l’immensa eredità culturale di cui possiamo disporre possa essere resa fruibile non solo da un maggior numero di persone oggi, ma anche e soprattutto dalle generazioni future.”

I volontari del Touring Club Italiano sono presenti a Parma dal 2010 presso la Camera di San Paolo, dove i visitatori accolti sono stati oltre 60.000, e presso il Teatro Farnese nel 2010 e nel 2016 con un totale di oltre 30.000 visitatori accolti.

L’apertura della Sala del Trionfo di parma è il frutto della ultradecennale esperienza dell’iniziativa Aperti per Voi e dei Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale per accogliere visitatori nei siti d’arte altrimenti inaccessibili al pubblico o aperti con forti limitazioni di orario. Dal 2005 ad oggi tanti i successi: oltre 2200 i volontari attivi oggi in tutta Italia, 79 i luoghi aperti in 33 città italiane in 13 regioni e più di 15 milioni i visitatori accolti.

Per partecipare al progetto Aperti per Voi e fare esperienza di volontariato culturale in uno dei luoghi simbolicamente adottati dal Touring Club Italiano, si può compilare il form all’indirizzo: www.touringclub.it/apertipervoi.

Il Touring Club Italiano è una libera associazione senza scopo di lucro che propone ai suoi soci – destinatari e attori della missione – di essere protagonisti di un grande compito: prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente. Per questo il Touring Club Italiano contribuisce a produrre conoscenza, tutelare e valorizzare il paesaggio, il patrimonio artistico e culturale e le eccellenze economico produttive dei territori, attraverso il volontariato diffuso e una pratica turistica del viaggio etica, responsabile e sostenibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

Torna su
ParmaToday è in caricamento