rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Lockdown per i non vaccinati, Bonaccini: "Non ho dubbi: la gente deve poter lavorare"

Il presidente della Regione Emilia Romagna: "Se l'alternativa è chiudere per tutti o solo per chi non è vaccinato, non ho dubbi"

Si fa sempre più strada l'ipotesi, anche per quanto riguarda il nostro territorio, dell'esclusione dei non vaccinati da alcune attività sociali e di un lockdown mirato a chi ha scelto di non sottoporsi alle vaccinazioni. L'idea è quella di un rafforzamento del Green pass per contrastare l'arrivo della quarta ondata del Covid. 

Stefano Bonaccini, presidente dell'Emilia Romagna ed ex presidente della Conferenza delle Regioni, in un'intervista a La Stampa ha sottolineato: "Se l'alternativa diventa chiudere un teatro o una piscina per tutti o solo per chi non è vaccinato, io non ho dubbi. La gente deve poter lavorare e gli ospedali non possono sovraccaricarsi. Occorre rafforzare la campagna vaccinale: terze dosi dopo sei mesi e convincere a vaccinarsi chi ancora non l'ha fatto. Poi il rispetto delle regole - conclude - ricordo che l'uso della mascherina è fondamentale e che anche all'aperto in presenza di assembramenti è obbligatoria". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lockdown per i non vaccinati, Bonaccini: "Non ho dubbi: la gente deve poter lavorare"

ParmaToday è in caricamento