Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

Obbligo del Green pass per tutti i lavoratori: sospensione e stop allo stipendio per chi non ce l'ha

Domani il Consiglio dei Ministri approverà il decreto: tamponi a carico dei lavoratori non vaccinati

L'obbligo di green pass verrà esteso a tutti i lavoratori. Domani, infatti, il Consiglio dei Ministri approverà il decreto che lo estenderà ai lavoratori del pubblico e del privato. Lo hanno spiegato i leader sindacali dopo l'incontro con il premier Mario Draghi a Palazzo Chigi. "Ci hanno spiegato - ha detto il leader della Cgil Maurizio Landini - che per loro è lo strumento per incentivare ed estendere la vaccinazione".

Se il green pass obbligatorio al lavoro era ormai nell'aria da giorni, quello che è in discussione nelle ultime ore sono tre punti salienti:  da quando entrerà in vigore; cosa succederà a chi non avrà il green pass; se i tamponi saranno gratuiti come richiesto dai sindacati.

Sul tema del tampone e dei provvedimenti per chi non si allinierà alla richiesta di green pass i sindacati hanno chiesto che nei luoghi di lavoro i test siano gratuiti e che non ci siano per gli inadempienti né licenziamenti né demansionamenti strutturali. Tra le altre richieste quello che sia garantito il salario anche ai lavoratori in quaratena.

Il testo base che entrerà in cabina di regia tuttavia prevede tamponi a carico dei lavoratori, per chi, non vaccinato, si sottoporrà ai test per ottenere il green pass con cui recarsi sul posto di lavoro. Esclusi, naturalmente, quei lavoratori che, per comprovati motivi di salute, non possono vaccinarsi. Una scelta di segno opposto a quanto chiesto dalle sigle sindacali. A quanto apprende l'Adnkronos da fonti di governo, il provvedimento dovrebbe prevedere che i tamponi non gravino né sulle casse dello Stato né tantomeno sulle imprese.

Quanto alle sanzioni il testo su cui verrà presa una decisione prevede la sospensione dal lavoro e stop allo stipendio dopo 5 giorni di assenza per coloro che sono sprovvisti di green pass. In sintesi, la stessa linea adottata per la scuola potrebbe invece essere adottata per gli altri lavoratori del pubblico e del privato. Come rivelano fonti di governo, non dovrebbero esserci multe per i lavoratori che si presenteranno ai tornelli sprovvisti di green pass.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Obbligo del Green pass per tutti i lavoratori: sospensione e stop allo stipendio per chi non ce l'ha

ParmaToday è in caricamento