Attualità

Paola Palanza condirettrice dell’International School of Ethology “Danilo Mainardi”

La nomina della docente di Biologia Applicata dell’Università di Parma conferma l’importanza dell’Ateneo come punto di riferimento per l’etologia italiana

Paola Palanza, docente di Biologia Applicata del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma, è stata nominata condirettrice dell’International School of Ethology “Danilo Mainardi" della Fondazione “Ettore Majorana” e Centro di Cultura Scientifica di Erice da parte del Presidente del Centro, Antonino Zichichi. Alla condirettrice competono, insieme al direttore, Stefano Parmigiani, professore emerito dell’Ateneo di Parma, le responsabilità organizzative dei Corsi della Scuola e ogni azione intesa a potenziare l’attività della Scuola stessa.

Il Centro “Ettore Majorana”, fondato dal fisico Antonino Zichichi, comprende attualmente 139 Scuole, tra cui quella di Etologia. La nomina di Paola Palanza conferma l’importanza dell’Università di Parma come centro di riferimento per l’etologia italiana, riconosciuta a livello internazionale per il livello delle ricerche sulla biologia del comportamento animale e umano.

L’International School of Ethology è stata fondata da Danilo Mainardi nel 1975 e ha organizzato 48 convegni internazionali, dal primo workshop “Foundations of Ethology” all’ultimo “Ethology, Psychology, Psychiatry: an evolutionary approach” nell’ottobre 2019. Le attività della Scuola e del Centro sono state sospese a causa dell’emergenza sanitaria in corso, ma la speranza è che possano riprendere da settembre con alcuni dei corsi programmati.

Curriculum di Paola Palanza

Paola Palanza è Professore Ordinario di Biologia Applicata al Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma dal 2016. Laureata in Scienze Biologiche a Parma con il prof. Danilo Mainardi come relatore, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Biologia animale–Etologia. Ha svolto una borsa di studio post dottorato (1993-1995) presso il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Venezia con un progetto sugli effetti dell’esposizione a interferenti endocrini sullo sviluppo neuro-comportamentale e riproduttivo. Nel 1996 è risultata vincitrice di una borsa di studio “NATO-CNR for Advanced Research” alla University of Missouri-Columbia (USA) dove ha, in seguito, trascorso numerosi periodi di ricerca come Visiting Professor.

Nel 1999 ha vinto un concorso per Ricercatore di Zoologia all’Università di Parma e nel 2000 come professore associato di Biologia Applicata nella Facoltà di Medicina e Chirurgia della stessa Università.

Allieva dei proff. Danilo Mainardi e Stefano Parmigiani, dirige attualmente il laboratorio di Biologia del Comportamento e Psicobiologia Evoluzionistica del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma.

La ricerca della prof.ssa Palanza si propone di contribuire alla comprensione delle interazioni tra geni e ambiente nello sviluppo del comportamento, in particolare per quanto riguarda le differenze sessuali, l’ambiente materno precoce e l’impatto dell’esposizione a interferenti endocrini. Su quest’ultimo argomento coordina attualmente il progetto europeo Life Milch.

Caratteristica della ricerca è l’analisi del comportamento in una prospettiva evoluzionistica e multidisciplinare, e per questo motivo Paola Palanza ha avviato collaborazioni con Università e enti di ricerca italiani, europei e americani e con molti colleghi dell’Università di Parma

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paola Palanza condirettrice dell’International School of Ethology “Danilo Mainardi”

ParmaToday è in caricamento