menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Stop alle misure emergenziali per la qualità dell'aria.

Da domani potranno circolare gli autoveicoli alimentati a benzina omologati Euro 2 o superiori e gli autoveicoli con alimentazione diesel omologati Euro 4 o superiori

A seguito del miglioramento dei dati relativi alla qualità dell'aria non verranno prorogate le misure emergenziali adottate a seguito degli sforamenti del valore limite giornaliero del PM10 che si sono verificati nei giorni scorsi, in base a quanto stabilito dal PAIR (Piano Aria Integrato Regionale). Il meccanismo prevede, infatti, che, a seguito del superamento continuativo del PM10 nei tre giorni antecedenti l’emissione dei bollettini ARPAE del lunedì e del giovedì, vengano disposte le misure emergenziali fino almeno al successivo giorno di controllo incluso.

Da domani, quindi, potranno circolare gli autoveicoli alimentati a benzina omologati Euro 2 o superiori e gli autoveicoli con alimentazione diesel omologati Euro 4 o superiori. Restano invariate le limitazioni al traffico per le auto più inquinanti che non possono entrare nell'anello delle tangenziali, dal lunedì al venerdì, dalle 8.30. alle 18.30, fino al prossimo 31 marzo 2019.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento