Stupro della 21enne: presidio dei sindacati davanti al Tribunale

Martedì 4 settembre alle ore 17.30. Cgil, Cisl e Uil: "Chiediamo giustizia e rispetto per le vittime e una condanna esemplare per chi esercita abusi e violenze sui più deboli"

I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno indetto, per martedì 4 settembre alle ore 17.30, un presidio davanti al Tribunale di Parma dopo la notizia degli arresti per lo stupro nei confronti di una 21enne da parte di due uomini, Federico Pesci e Wilson Ndu Aniyem che attualmente si trovano nel carcere di via Burla con le pesanti accuse di violenza sessuale e lesioni pluriaggravate. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I recentissimi fatti di cronaca -si legge in una nota- che hanno investito la nostra città, ultimi di una terribile spirale di brutale, reiterata e ingiustificata aggressione nei confronti delle donne e in generale delle persone più indifese, impongono una forte mobilitazione e una altrettanto tenace richiesta di giustizia da parte della comunità.
 
Interpretando questo sentimento, le segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil hanno promosso per domani, martedì 4 settembre, alle ore 17.30, un presidio davanti al Tribunale di Parma, in piazzale Corte d'Appello, 1, a cui sono invitati tutti coloro che credono occorra rivendicare, con fermezza e una forte assunzione di responsabilità da parte della collettività tutta, giustizia e rispetto per le vittime e una condanna esemplare per chi esercita abusi e violenze sui più deboli, unica condizione per avviare una svolta culturale e provare a sradicare quella sottocultura dell'abuso e della prevaricazione che le statistiche ci dicono rappresentare una vera e propria emergenza nazionale". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in via Bologna: 50enne incinta di sette mesi muore in casa

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus, l'appello choc di una 26enne: "In 40 metri quadri in 6 con 4 figli: non abbiamo i soldi per fare la spesa"

  • Buoni spesa, Pizzarotti: "Da venerdì si potrà compilare il modulo online: ecco chi potrà chiederli"

  • Coronavirus, Vigili del Fuoco in lutto: muore a 58 anni Giorgio Gardini

  • "Chi non è residente deve lasciare l'abitazione": a Parma la truffa del falso avviso del Ministero dell'Interno

Torna su
ParmaToday è in caricamento