Università: tre Visiting Professor al Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale

Lia Addadi, Jurriaan Huskens e Ben Francesco Luisi terranno alcuni corsi per gli studenti dell’Università di Parma


Lia Addadi, Jurriaan Huskens e Ben Francesco Luisi saranno i tre Visiting Professor del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale-SCVSA dell’Università di Parma nel corso dell’anno accademico 2020-2021.

I tre docenti sono tra i 20 Visiting Professor di elevata qualificazione scientifica, provenienti da 15 Paesi di 3 continenti, che l’Ateneo di Parma ha selezionato per tenere lezioni, sostenere l’attività di ricerca dei dottorandi e rafforzare le partnership e i progetti scientifici in corso, nel secondo semestre dell’anno accademico 2020-2021.

Lia Addadi è docente di Biologia Strutturale al Weizmann Institute of Science di Rehovot (Israele). È autrice di rilevanti contributi riguardanti lo studio dei processi di biomineralizzazione, attraverso i quali gli organismi formano le loro strutture di sostegno e protezione come, per esempio, le ossa o le conchiglie. Sarà Visiting Professor al Dipartimento SCVSA per l’insegnamento di Chimica Strutturale per il Corso di Laurea Magistrale in Chimica. L’obiettivo del corso è la comprensione dei meccanismi di riconoscimento tra le molecole che sono alla base del processo di formazione dei materiali cristallini. La parte che verrà sviluppata da Lia Addadi riguarda i principali modelli descrittivi nei processi di cristallizzazione in ambienti biologici, nella biomineralizzazione e nei fenomeni di cristallizzazione patologici.
Docente di riferimento per la visita di Lia Addadi: Alessia Bacchi.

Jurriaan Huskens è docente di Chimica Supramolecolare all’Università di Twente (Paesi Bassi). Al Dipartimento SCVSA terrà l’insegnamento di Chimica supramolecolare e svolgerà attività didattica nell’ambito dei dottorati di ricerca in Scienze Chimiche e Scienza e Tecnologia dei Materiali. Huskens terrà un ciclo di conferenze per i dottorandi e terrà seminari di carattere generale, aperti ai docenti, sui temi delle Nanotecnologie e della Nanomedica. Il docente inoltre sarà a disposizione dei dottorandi per lo sviluppo delle loro ricerche e per la discussione delle loro tesi. Il Dipartimento valuterà possibili collaborazioni scientifiche anche al fine di presentare progetti europei nell’ambito nelle Nanotecnologie, dei Materiali e della Nanomedicina.
Docente di riferimento del Dipartimento: Laura Baldini.

Ben Francesco Luisi è docente di Biologia Strutturale presso il Dipartimento di Biochimica dell’Università di Cambridge (Regno Unito). La sua attività didattica nel Dipartimento SCVSA sarà inserita in codocenza nel corso di Biologia Strutturale della laurea magistrale in Scienze Biomolecolari Genomiche e Cellulari e riguarderà i principi e le applicazioni della microspia cryoEM che nel corso dell’ultimo decennio è diventata uno strumento fondamentale per la determinazione della struttura tridimensionale delle macromolecole biologiche. Durante il corso saranno trattati i principi alla base della tecnica, la preparazione dei campioni, la raccolta e l’elaborazione dei dati e la ricostruzione dei modelli tridimensionali. Tra l’Università di Parma e l’Università di Cambridge è stato stipulato un Mobility Agreement della durata di 5 anni con lo scopo di promuovere la collaborazione tra il Dottorato in Scienze del Farmaco e il Dipartimento di Biochemistry dell’Università di Cambridge.
Docente di riferimento per la visita di Ben Francesco Luisi è Claudio Rivetti.

Le attività di internazionalizzazione del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale sono coordinate dalla Commissione Mobilità Internazionale e articolate principalmente nella partecipazione ai Programmi Erasmus+ (SMS e SMT) e Overworld, nella partecipazione del personale docente al Programma Erasmus+ in entrata e in uscita (STA) e nei programmi di doppia Laurea Magistrale in Chimica e Chimica Industriale con l’Università del Cape Town (Sud Africa) e con l’Università di Twente (Paesi Bassi). Sono stati formati 4 tutor per l’internazionalizzazione del Dipartimento per promuovere i programmi di mobilità studentesca. Nei due precedenti anni accademici il Dipartimento ha ospitato diversi Visiting Professor: Pietro Roversi dell’University of Leicester (Regno Unito), Raul Primicerio della Arctic University of Norway (Norvegia), Franco Cacialli dell’University College London (Regno Unito), Dietlev Egeskov Brodersen della Aarhus University (Danimarca), Davide Bonifazi della Cardiff University (Regno Unito), Tomohiro Komorita della Prefectural University of Kumamoto (Giappone) e Alessandro Zanazzi della Utah Valley University (USA).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

Torna su
ParmaToday è in caricamento