Maltempo, l'allerta della Protezione Civile prolungata fino a martedì notte

La Protezione civile dell'Emilia-Romagna ha prorogato di altre 29 ore, fino alla notte tra martedì e mercoledì, l'allerta diramata venerdì pomeriggio e che scadeva oggi alle 19, riguardante pioggia, criticità idraulica e criticità idrogeologica

La Protezione civile dell'Emilia-Romagna ha prorogato di altre 29 ore, fino alla notte tra martedì e mercoledì, l'allerta diramata venerdì pomeriggio e che scadeva oggi alle 19, riguardante pioggia, criticità idraulica e criticità idrogeologica. "Pur essendo esauriti i fenomeni descritti nell'Allerta del 29 marzo - spiega il bollettino - permane uno stato di criticità idrogeologica moderato, in particolar modo per i territori centro occidentali della regione, in conseguenza del lento deflusso in alveo delle piene in corso e del possibile manifestarsi di precipitazioni deboli, ma diffuse su tutto il territorio regionale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento