menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo | Allerta della Protezione Civile fino a venerdì 27 marzo

La Protezione Civile ha diramato un'allerta per criticità idraulica, vento, pioggia in Emilia-Romagna a partire dalle ore 6 di mercoledì 25 marzo e fino alla mezzanotte di venerdì 27 marzo

La Protezione Civile ha diramato un'allerta per criticità idraulica, vento, pioggia in Emilia-Romagna a partire dalle ore 6 di mercoledì 25 marzo e fino alla mezzanotte di venerdì 27 marzo. E' stata attivata la fase di attenzione e di preallarme per alcune zone, tra cui la pianura di Parma e Piacenza. "A partire dalla mattinata di mercoledì 25 marzo 2015, -si legge nel testo dell'allerta- si prevedono precipitazioni estese su tutto il territorio regionale. Le piogge saranno più intense lungo la fascia pedecollinare e sui rilievi. I venti, provenienti da est-sud est, interesseranno la fascia costiera ed il mare con una intensità media di 30 nodi (55 km/h circa) e con temporanei rinforzi di intensità massima di 40 nodi (75 km/h circa). Il mare è previsto agitato a largo con un'altezza dell'onda tra 2,5 m e 4 m e con onde sottocosta, in particolare tra le ore 09:00 e le ore 15:00 del 25 marzo, con un'altezza massima di 2 m, associate a condizioni di bassa marea".

COMUNE: 'EVITATE I CORSI DI FIUMI E TORRENTI' - "Il Comune di Parma -si legge in una nota- si è attivato per dare avvio alla fase di attenzione e preallarme a seguito della nota della Prefettura di Parma che ha segnalato condizioni meteorologiche avverse per il periodo che va da oggi, martedì 25 marzo 2015, fino a venerdì 27 marzo. Le azioni messe in atto sono quelle contemplate nel protocollo di intesa regionale e nei piani di emergenza definiti a livello locale. Precipitazioni intense forte vento caratterizzeranno la situazione meteo nei prossimi giorni determinando l’innalzamento del livello idricometrici dei corsi d’acqua. I venti, inoltre, potranno determinare la caduta di rami, con possibili conseguenze sulla cartellonistica stradale e pubblicitaria. Per questo il Comune interverrà con azioni di ricognizione e monitoraggio costante del territorio con particolare attenzione all’evoluzione degli eventi atmosferici. Il consiglio per i cittadini è quello di evitare zone a rischio idraulico come i corsi di fiumi e torrenti. Il Comune terrà aggiornata la cittadinanza in merito all’evoluzione della situazione". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento