Scuola, in arrivo 29 insegnanti di sostegno in deroga al blocco

Lo ha comunicato l'ufficio scolastico regionale in una nota. L'aumento si è reso necessario sulla base della gravità dei casi segnalati e dell'aumento del numero degli alunni con disabilità grave

303 posti in deroga per insegnanti di sostegno in Emilia-Romagna. Lo ha comunicato l'ufficio scolastico regionale in una nota. L'assegnazione è arrivata al termine di un esame dei singoli casi affidato ad un'apposita Commissione tecnica costituita da un dirigente tecnico, un dirigente scolastico, due medici specialisti, un dirigente amministrativo e un funzionario della Direzione Generale. Al termine dei lavori la Commissione ha formulato una proposta di incremento per ciascuna provincia. L'aumento si è reso necessario sulla base della gravità dei casi segnalati e dell'aumento del numero degli alunni con disabilità grave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Si conferma ancora una volta l'attenzione e la sensibilità dell'Ufficio Scolastico Regionale - ha scritto in una nota Stefano Versari, vice direttore generale reggente l'ufficio - per l'integrazione scolastica degli studenti diversamente abili. Il risultato è oggi sotto gli occhi di tutti perché ampliamo l'offerta formativa da 5892 a 6195 posti di sostegno." Nel dettaglio i posti in deroga sono 67 a Bologna, 29 a Ferrara, 29 a Forlì-Cesena, 49 a Modena, 29 a Parma, 21 a Piacenza, 10 a Ravenna, 47 a Reggio-Emilia e 22 a Rimini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento