Inquinamento, nel 2013 già 46 sforamenti: oggi è blocco del traffico

In concomitanza del fine settimana dedicato alla commemorazione dei defunti, il Comune ha deciso di limitare l'area di interdizione in modo da agevolare gli spostamenti su auto privata verso i Cimiteri cittadini. Rimane invece la limitazione fino alle auto Euro 3 ed Euro 4

Confermate le limitazioni al traffico veicolare anche per domenica 3 novembre dalle 8.30 alle 18.30, ma tutto è contenuto entro i viali di circonvallazione (con delimitazione entro le Barriere di Repubblica, Farini, Bixio, Santa Croce, Garibaldi), a differenza delle domeniche ecologiche tradizionali dove le limitazioni entrano in vigore dall’anello delle tangenziali. In concomitanza del fine settimana dedicato alla commemorazione dei defunti, il Comune ha deciso di limitare l’area di interdizione in modo da agevolare gli spostamenti su auto privata verso i Cimiteri cittadini.

Purtroppo la situazione della qualità dell’aria cittadina rimane molto preoccupante. I dati rilevati dalle Centraline Arpa cittadine in merito alla concentrazione di inquinanti, come il PM10, non sono confortanti, avendo registrato ormai 46 sforamenti nell’anno 2013 quando ne sono consentiti soltanto al massimo 35 all’anno.

Da tenere presente che dopo anni sostanzialmente “stabili” quali il 2009 e il 2010 nei quali gli sforamenti, pur fuori norma, si attestavano sui 60 annui, si viene da due anni veramente critici con numero di sforamenti annui pari a 93 nel 2011 e 115 nel 2012, così che i provvedimenti antiinquinamento atmosferico diventano oltremodo necessari.

Dal punto di vista degli sforamenti resta da rilevare che per ben 10 giorni, dal 18/10 al 27/10 compreso, si è superato il valore soglia di 50 microgrammi/metro cubo di PM10, con picco massimo il 21/10 di addirittura 135 microgrammi/metro cubo, quasi tre volte il valore massimo di legge. E’ evidente che con una situazione di questo tipo,  i provvedimenti da mettere in atto sono molti e articolati, la domenica “ecologica” resta un momento imprescindibile in questa ottica.

D’altro canto, a seguito di un confronto tecnico con i provvedimenti applicati anche da altri Comuni capoluogo della Regione sottoscrittori dell’Accordo di Programma per la qualità dell’aria, sono state introdotte con questa Ordinanza alcune ulteriori deroghe finalizzate anche a semplificare l’accessibilità per alcune particolari categorie di veicoli, fra le quali da segnalare l’apertura per gli ultrasettantenni che allinea il sistema delle deroghe con quelle per l’appunto indicate da altre città della Regione.

Rimane invece la limitazione fino alle auto Euro 3 ed Euro 4. 

Sul fronte Trasporto Pubblico, un grande sforzo di disponibilità di mezzi, linee e risorse umane, messi in campo da Comune e TEP SpA. Praticamente domenica vengono confermate tutte le Linee di Trasporto Pubblico circolanti nei giorni feriali (ad esclusione delle Linee 15, 20 e 23) con cadenze più diradate, tipicamente domenicali, ma con potenziamenti invece così sintetizzabili.

Linee con frequenza potenziata    Frequenza    Serve il cimitero di
Linea 1     1 corsa ogni 10 min (anziché 20) dalle 7:30 alle 17:30     Villetta
Linea 5    1 corsa ogni 15’ min (anziché 30’) dalle 14:30 alle 19:30     
Linea 9    
1 corsa ogni 30 min (anziché 60) dalle 8:30 alle 17:30

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 Marore
Tutta la rete urbana     
Validità del biglietto urbano orario esteso all’intera giornata

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento