Smog, le misure del Comune: blocco del traffico anche la domenica?

Tra gli altri provvedimenti che l'amministrazione sta vagliando anche la riduzione del prezzo dei parcheggi in centro e il biglietto unico per i bus a 1,20 euro valido per tutta la giornata

Smog

Ne parlavamo appunto ieri. Parma ha già superato il limite di sforamenti di polveri sottili consentito in un anno e si avvia a mantenere il triste primato di "aria nera" in regione anche per il 2012. Il Comune se n'è accorto e, tra gli altri interventi in via di definizione, intende proseguire e incrementare le azioni di limitazione al traffico veicolare, nel solco di quanto stabilito a livello regionale con l’Accordo sulla Qualità dell’Aria e quanto indicato nel piano provinciale di tutela dell’inquinamento atmosferico.

Pertanto, la limitazione al traffico veicolare, oltre a rimanere in vigore al giovedì con le modalità consuete, potrebbe essere estesa alla domenica e su un’area più vasta del centro storico. Il Comune sta verificando i criteri operativi a seguito di una consultazione con Ausl, Arpa, Università, Ordine dei Medici Ascom, Confesercenti, Agenzia Parma Energia, Legambiente.

Blocco del traffico. Si sta valutando di estendere il blocco del traffico, che attualmente viene effettuato ogni giovedì, anche alle domeniche di marzo in un’area più ampia rispetto a quella del giovedì. Rimarrà sempre la possibilità di raggiungere i parcheggi in struttura (Toschi, Goito, Barilla, Duc, Dus). Nello specifico, il perimetro interdetto al traffico potrebbe essere quello dell’area interna alle tangenziali.

Parcheggi a prezzo ridotto per tutta la giornata. L’Amministrazione si sta attivando per agevolare la sosta nei parcheggi Toschi, Goito, Barilla, Duc e Dus con un biglietto giornaliero a un costo agevolato.

Incentivi per l’uso del mezzo pubblico. L’obiettivo è quello di agevolare gli spostamenti dei cittadini nelle domeniche interessate dal blocco del traffico, intensificando le corse degli autobus sul percorso urbano, con una frequenza di passaggi uguale a quella dei giorni feriali, e si potrà viaggiare sugli autobus con un biglietto unico giornaliero del costo di 1,20 euro.

Sondaggio on line. Per conoscere il parere della cittadinanza sulle nuove misure antismog, il Comune inoltre provvederà a effettuare un sondaggio on line, attraverso il quale coinvolgere i parmigiani

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Altri provvedimenti. Infine, altri provvedimenti allo studio sono i seguenti: riduzione orari e temperature riscaldamento in uffici pubblici, esercizi commerciali ecc.; intensificazione dei controlli sulle caldaie (bollino blu) e contestuale riduzione dei costi con il supporto di Parma Energia; divieto del mantenimento delle porte aperte negli esercizi commerciali; varchi attivi in orari notturni dalle 23 alle 3; dal 6 marzo ripristino varchi attivi al sabato pomeriggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento