rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Capodanno, ballano nonostante i divieti: i Nas chiudono un locale

I carabinieri hanno sorpreso alcune persone all'interno: sanzioni per il titolare e i partecipanti

Stavano ballando all'interno della sala di un locale nonostante i divieti imposti dalle normative anticontagio, approvate dal governo proprio per contrastare la diffusione del Covid-19. Nella notte di Capodanno i Nas di Parma - insieme ai carabinieri - hanno sorpreso alcune persone all'interno di un locale notturno ed hanno imposto la chiusura, multando il titolare e i partecipanti per la violazione delle norme, comprese quelle che prevedono il controllo del super green pass. 

In tutta Italia sono stati ispezionati 162 locali tra ristoranti, pub e luoghi di aggregazione: sono state controllate 4.057 persone e elevate 19 sanzioni violazioni all'obbligo del super green pass, tra clienti trovati sprovvisti della certificazione verde rafforzata e titolari delle attività commerciali, ritenuti responsabili di omessa verifica del green pass, per oltre 10 mila euro di sanzioni amministrative.

In particolare, gli esiti dei controlli hanno determinato anche la chiusura di 6 locali a causa delle rilevate inosservanze alla normativa anti-Covid, in quanto sono state accertate attività danzanti all'interno delle sale  - 2 nella provincia di Catania e 1 ciascuna nelle province di Taranto, Parma, Brescia e Cremona - con il coinvolgimento complessivo di circa 250 persone intente allo svolgimento di balli. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, ballano nonostante i divieti: i Nas chiudono un locale

ParmaToday è in caricamento