Il Carnevale più strano che c'è si chiude domani a Parma

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il carnevale più strano che c'è si chiude domani a Parma. Sfilata e premiazione dei lavori narrativi realizzati dalle scuole e durante i laboratori: un riconoscimento alla creatività e alla capacità di inventare storie originali

Gli insegnanti hanno colto l'occasione per concretizzare i percorsi educativi svolti in classe sulle tematiche del riciclo e del riuso
Si chiude domani l'iniziativa di carnevale che si tiene presso il Centro Commerciale Eurosia di Parma: anche ieri tantissimi bambini hanno occupato lo spazio dedicato alle attività creative, dove gli animatori hanno aiutato i piccoli a reinventare la storia dei personaggi da loro scelti e a costruire la maschera legata ai protagonisti della storia. Un tripudio di colori e allegria, per una iniziativa molto apprezzata dalle famiglie, che hanno potuto immergersi in un carnevale diverso, alternativo. Non solo i genitori, ma anche le scuole hanno vissuto con entusiasmo questo strano carnevale: la Scuola dell'Infanzia Santa Rosa di Parma e l'Istituto Comprensivo di Bedonia hanno lavorato infatti nelle classi per la realizzazione di storie originali con personaggi dei cartoni, senza dimenticare l'aspetto educativo, attraverso la scelta di utilizzare materiali riciclati. Dice l'insegnante Valentina dell'Infanzia Santa Rosa: Per noi è stata una bella occasione per concretizzare un percorso educativo che stiamo portando avanti sulla raccolta differenziata. Con materiali di scarto abbiamo realizzato un librone gigante pieno di storie originali e divertenti. La bambina e un ragno imprigiona sogni - questo il titolo dell'opera in concorso - è esposto presso il centro Eurosia insieme agli altri elaborati, realizzati durante i laboratori o in classe: una giuria di esperti unitamente ai giudizi espressi dal pubblico tramite un'apposita cartolina voto, valuteranno le opere ritenute più significative. In palio premi a carattere didattico per le prime 3 classificate. E non potrà mancare naturalmente la sfilata, per consentire a tutti i bambini di mostrare i loro costumi realizzati nelle domeniche precedenti durante i laboratori oppure con il trucco e il travestimento che verrà realizzato per loro direttamente domani: principi e principesse e…tutti gli altri! Appuntamento quindi martedì grasso - ossia il 17 febbraio - dalle ore 16.30 al Centro Commerciale Eurosia per applaudire i vincitori.

Torna su
ParmaToday è in caricamento