Sbarca a Parma Urupia, la comune libertaria salentina apprezzata dai Gas

Un incontro con un appartenente alla comune salentina e con l'autore del volume Urupia, per raccontare l'esperienza di chi cerca di vivere secondo principi solidali basati sul lavoro collettivo

urupia.wordpress.com

Condivisione del quotidiano, assenza di proprietà privata e unanimità nelle decisioni. Su  questi principi si basa la comune aperta Urupia nata nei primi anni Novanta in Salento dopo anni di incontri, dibattiti e seminari. Dopo anni di progetti, l'acquisto di una masseria grazie anche alle donazioni ricevute dai sostenitori dell'iniziativa, e la nascita dell'associazione senza scopo di lucro basata sull'idea di sottrarre alla proprietà privata la disponibilità legale dei beni di produzione di Urupia. Una storia significativa quella della comune diventata ormai nota nel territorio con i suoi progetti incentrati sull'idea di cercare di raggiungere una forma di libertà data sia dall'autosufficienza economica che dalla solidarietà sociale, da raggiungere con lavoro collettivo in una struttura paritaria senza gerarchie. Un produttore agricolo apprezzato da molti GAS in tutta Italia, la cui storia è significativa nell'ambito dell'economia solidale e della sostenibilità. Per parlare del modello alternativo di economia e di vita l'associazione Kwa Dunìa e il Gas Fidenza in collaborazione con DES parmense e Kuminda hanno organizzato un incontro nella sede di via Bandini per domenica 26 gennaio alle 17 con Agostino Manni, della Comune Urupia del Salento e Giuseppe Ajello, autore di “Il mistero solubile dello zucchero assassino” e “Urupia” raccontano l’esperienza di Urupia, una grande casa in un luogo sperduto in fondo alla penisola, abitato da persone che vivono, o cercano di vivere, secondo alcuni principi che loro stesse chiamano libertà.
Nel corso dell'incontro, organizzato per far conoscere i principi che regolano la comune di Urupia e capire in che modo ciò che è stato raggiunto da questo laboratorio sociale possa essere applicato anche in altri contesti di sostenibilità economica e sociale, sono previsti anche un aperitivo con i prodotti di Urupia, uno spazio bimbi con libri, fogli e colori, manufatti tessili del commercio equo solidale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento