Consiglio, minoranza esce dall'aula. 5 Stelle: 'L'opposizione si fa in aula'

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Che giudichino i cittadini quanto grave, mediatica e priva di senso sia stata la sceneggiata della Minoranza davanti alle telecamere: uscire dall’aula, spogliare il Consiglio di una sua parte democraticamente eletta, soltanto perché nel Parlamentino si è osato sostenere che negli ultimi 40 anni i partiti hanno più guardato alla carriera dei singoli che al servizio verso la società. Nonostante quest’anno la Maggioranza sia stata più volte violentemente offesa (arrivando addirittura a essere tacciata di metodi fascisti), non si è prestata alla telecamera cercandola con lo sguardo, e anzi è sempre stata al proprio posto in quest’aula, curandosi esclusivamente del proprio dovere, giuste o sbagliate che siano le opinioni. La città si aspetta Politica e dedizione al proprio lavoro: della prima ne fate ancora oggi un mezzo mediatico; della seconda avete dimostrato oggi quanto per voi possa valere.    

Torna su
ParmaToday è in caricamento