Cronaca

Denuncia il marito dopo 23 anni di violenze e minacce di morte: 65enne arrestato

La donna si è allontanata dall'abitazione insieme al figlio e ha raccontato tutto ai carabinieri di Langhirano

Dopo l'ennesima aggressione da parte del marito violento ha deciso di mettere fino ad altro 20 anni di abusi nei suoi confronti e di denunciare tutto ai carabinieri di Langhirano che, dopo aver verificato la terribile storia fatta di violenze e soprusi, hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Parma.

La donna, dopo essersi allontanata dall'abitazione famigliare con il figlio - trovando rifugio da alcuni parenti - ha raccontato tutto ai militari, che hanno arrestato un 65enne italiano per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. 

L'episodio è avvenuto a Langhirano. Dopo l'ennesimo litigio e l'ennesimo pestaggio da parte del marito - che le ha provocato lesioni guaribili in 30 giorni - la moglie si è rivolta alla caserma dei carabinieri.

Qui ha ricostruito anni di inferno accanto al marito: ha raccontato di violenze fisiche e psicologiche di ogni tipo, perpetrate dal 65enne nel corso degli ultimi 23 anni di convivenza. Oltre alle botte la donna ha subito anche minacce di morte in diverse occasioni. I carabinieri, dopo aver effettuato le indagini sotto il coordinamento della Procura della Repubblica, hanno arrestato l'uomo..

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia il marito dopo 23 anni di violenze e minacce di morte: 65enne arrestato

ParmaToday è in caricamento