menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tagli ai disabili, gli Amici di Beppe Grillo: "Rossi non è un assessore a 5 Stelle"

I dissidenti del Movimento 5 Stelle a Parma: "Ai tagli ai servizi noi diciamo no e per questo annunciamo che, se non ci saranno ravvedimenti dell'ultim'ora da parte della Giunta, parteciperemo alla manifestazione pubblica del prossimo 31 gennaio"

Tagli ai servizi disabili. Dopo le proteste e le critiche da parte dell'opposizione arriva anche la presa di posizione degli Amici di Beppe Grillo, il gruppo di dissidenti del Movimento 5 Stelle di Parma, che annuncia la sua partecipazione alla manifestazione contro i tagli del 31 gennaio. "Il sentimento che prevale in questi giorni -si legge in una nota degli Amici di Beppe Grillo- è di delusione mista alla rabbia che tante famiglie di Parma stanno provando a causa degli annunciati tagli che l’attuale amministrazione vuole operare sui servizi ai disabili dal 1° febbraio, in particolare riducendo l’orario degli educatori di ben il 40%. Non solo, i tagli riguarderebbero il supporto per il servizio di trasporto, e forse (ci auguriamo non sia così) la chiusura di alcuni asili; quindi non possiamo che essere solidali con queste famiglie. 

Il sindaco si giustifica dicendo che i tagli sono decisi da Roma, e qui nessuno lo può mettere in dubbio, visto che Renzi segue Monti nella sua politica dei tagli lineari, ma come amministrazione “5 stelle”, visto che politicamente non apparteniamo a questa vecchia e decrepita politica renziana, ci aspettiamo che si faccia di ogni per garantire a tutti i costi i servizi ai disabili!! 

Noi come Amici di Beppe di Grillo di Parma e Provincia, riteniamo gravi le ultime dichiarazioni dell’assessore Rossi in risposta alla lettera aperta che i presidi hanno scritto al sindaco Pizzarotti, il che dimostra due cose importanti: primo, non è affatto un assessore 5 stelle, in quanto palesemente viola un principio per cui in Parlamento i nostri portavoce si stanno battendo a più non posso, e cioè nessuno deve rimanere indietro; secondo, sta dimostrando di venire meno al suo stesso mandato di servire i cittadini e la città. 

Noi come Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia vogliamo augurarci che il sindaco Pizzarotti, la sua giunta, e il consiglio di maggioranza facciano tutto ciò che sia necessario per trovare risorse alternative ai tagli operati da Roma, per garantire quei servizi a tutti i cittadini disabili, i quali non sono affatto di serie B, anzi dovremmo averne più cura e più attenzione del solito! In ogni caso noi come Amici di Beppe Grillo di Parma e provincia politicamente ci poniamo a debita distanza da un’amministrazione che di “5 stelle” ha ormai solo il ricordo, visto che continuamente assistiamo al calpestamento dei valori e dei principi del Movimento a cui apparteniamo, danneggiandolo! 

Ai tagli ai servizi noi diciamo no, non ci stiamo! questo annunciamo che, se non ci saranno ravvedimenti dell’ultim’ora da parte della Giunta, parteciperemo alla manifestazione pubblica del prossimo 31 gennaio, considerandolo un atto dovuto verso i nostri concittadini delle fasce più deboli. Mercoledì 21 gennaio, alle ore 17:00 presso il Circolo Zerbini in via Bixio, angolo borgo Santa Caterina, ci confronteremo coi cittadini, associazioni, portatori di interessi, per raccogliere suggerimenti e proposte". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento