menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La famiglia esce di casa e parte in auto

La famiglia esce di casa e parte in auto

Famiglia con bambini sfrattata con trenta poliziotti

La mattina del 20 settembre camionette, carabinieri e Digos davanti alla casa di una famiglia sotto sfratto per eseguire il provvedimento. Per la famiglia ci sarà l'ostello ma dovrà pagare metà del costo per l'alloggio temporaneo

Ore 11.45 - La proposta del Comune di Parma, ovvero la sistemazione in un ostello a disposizione da subito, è stata accettata dalla famiglia che dovrà pagare metà del costo che dovrà essere sostenuto per la sistemazione provvisoria. 

Ore 10.30 - E' in corso una trattativa con la famiglia all'interno dei servizi sociali del Comune. Sembra che per la famiglia ci sia una soluzione temporanea. Si attendono alcun risposte per avere garanzie

Ore 9.15 - La famiglia è stata fatta uscire dell'appartamento, è salita in macchina. Attualmente non ha soluzioni per trascorrere le prossime notti. Le due bambine si sono recate a scuola alle 8. "Le mie figlie hanno 4 e 7 anni - ci racconta la madre- e usciranno da scuola una alle 13 e una alle 16.30. Stamattina ho comunque preferito mandarle a scuola, anche se sapevo che ci avrebbero fatti uscire di casa. I poliziotti sono arrivati alle sette e mezza ed hanno cercato di entrare in casa, hanno anche cercato di svitare la porta per toglierla".

Una camionetta della Polizia, circa venti poliziotti, più gli agenti della Digos ed alcuni Carabinieri si sono presentati la mattina del 20 settembre, prima delle ore 8, davanti all'abitazione di una famiglia con bambini sotto sfratto in via Cima Palone. Oggi, infatti, è il giorno previsto per l'esecuzione del provvedimento di sfratto, dopo l'ultimo rinvio di qualche mese fa. All'interno dell'appartamento l'ufficiale giudiziario, la famiglia e altri poliziotti. Se l'ufficiale giudiziario deciderà che non ci sono margini di trattativa oggi il provvedimento verrà eseguito, anche con l'uso della forza.

Verso le 8 le due bambine sono uscite per andare a scuola. La famiglia, al momento, secondo quanto riferito dalla madre, non ha alternative alla strada: "Stiamo facendo le valigie per uscire ma non sappiamo dove andare, gli assistenti sociali non ci hanno offerto nessuna soluzione ed ora ci ritroveremo in mezzo ad una strada". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento