Dissesto, a Parma arrivano quasi 7 milioni di euro

Il Comitato istituzionale riunitosi questa mattina in Regione ha esaminato l'elenco delle priorità presentate. A Parma arriveranno 5 milioni e 223 mila euro più un altro milione e 677 mila

Il Comitato istituzionale riunitosi questa mattina in Regione ha esaminato, alla presenza dei rappresentanti dei territori coinvolti dai dissesti subiti in conseguenza del maltempo, l’elenco delle priorità presentate. Su quella base si è proceduto alla ripartizione dei finanziamenti: complessivamente 24 milioni di euro, 14 milioni inerenti la dichiarazione dello stato di emergenza emanata dalla Presidenza del consiglio e il successivo stanziamento di 10 mln di euro da parte del Ministero dell’Ambiente. All’incontro era presente il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli che coordina il tavolo provinciale, insieme al dirigente del servizio Ambiente e Protezione Civile Gabriele Alifraco.

Alla provincia di Parma arriveranno 5 milioni e 223mila euro. Nello stanziamento saranno comprese le opere di somma urgenza già eseguite: circa 120 interventi da parte dei Comuni più 25 realizzati dalla Provincia. 

“Sono soddisfatto dei tempi con cui siamo riusciti a ripartire queste somme che vanno a risarcire le spese fatte da Comuni e Provincia ormai al limite della disponibilità – dice Bernazzoli – E’ evidente che si tratta di un primo stanziamento, così come dichiarato. E’ prioritario che tutti coloro che si possono attivare concentrino gli sforzi per l’ottenimento di un decreto legge ad hoc, che stanzi le risorse necessarie alla messa in sicurezza. Il totale in tutta la regione è di circa 170 milioni di euro, così come evidenziato nella riunione di stamattina”. Oltre alle somme urgenze con le risorse stanziate oggi si potranno finanziare altri 36 interventi da cantierizzare sulla base dell’elenco delle priorità condivise in sede di tavolo di coordinamento provinciale. La Provincia lavorerà in tre punti critici della rete viaria. 

Intendiamo eseguire lavori a Staiola per ripristinare provvisoriamente il traffico sulla sp 74 in modo da ricollegare l’alta Val Parma col casello autostradale dell’A15 a Berceto – spiega Andrea Fellini assessore provinciale alla Viabilità – Il secondo intervento sarà sulla sp 13 di Corniglio in due località a la Moretta, sulla frana,  e al ponte a Beduzzo che risulta danneggiato. Entrambi sono finalizzati a garantire il transito. Infine ad Albazzano sulla Massese lavoreremo per il ripristino della sicurezza stradale e l’allontanamento delle acque a monte della provinciale danneggiata”.

Allo stanziamento di 5 milioni e 223mila euro si aggiungono 1 milione e 677mila euro con i quali la Regione ha finanziato direttamente lavori nel nostro territorio fra cui la realizzazione del bypass a Boschetto. Si tratta di una somma che permetterà anche di finanziare i lavori sulla sp 17 a ponte Vetto e Ceretolo. Complessivamente dunque, in questa fase, il totale complessivo di risorse assegnate a questa emergenza in tutta la regione sono 27mln e 672mila euro

Potrebbe interessarti

  • Morso del ragno violino: cosa fare

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Bere alcolici fa male: il vero sballo è dire no

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in moto contro l'ambulanza, il fidanzato muore: 27enne di Parma in prognosi riservata

  • Tragedia a Colorno: ciclista 54enne cade sull'Asolana e muore

  • Paura per due sorelle di 13 e 12 anni, escono di casa e non rientrano per la notte: trovate dalla polizia

  • Fidenza, consulente finanziaria accusata di irregolarità: blitz della Finanza

  • I banditi assaltano nella notte una villa di Sorbolo, bottino di migliaia di euro: rubate pistole e fucili

  • Cantano e suonano davanti al Teatro Regio, due giovani denunciati: chitarre sequestrate

Torna su
ParmaToday è in caricamento