"Parma made in": la guida per scoprire moda, arte e prodotti alimentari locali

Una guida per conoscere il made in Parma e promuovere il territorio. E' il nuovo opuscolo dal titolo "Parma made in" realizzato da Apla Confartigianato per i turisti che vorranno visitare la città ducale e conoscere le realtà produttive caratteristiche del luogo

Una guida per conoscere il made in Parma e promuovere il territorio. E' il nuovo opuscolo dal titolo "Parma made in" realizzato da Apla Confartigianato per i turisti che vorranno visitare la città ducale e conoscere le realtà produttive caratteristiche del luogo. Si tratta di un pieghevole in cui si possono trovare oltre i luoghi del cibo anche sartorie, camicierie, oreficierie e laboratori pelletterie che producono a mano e su misura pezzi unici; attività non sempre facilmente rintracciabili sulle classiche guide per i visitatori di Parma e per questo raggruppate in una piccola "moleskine" tutta parmigiana, presentata questa mattina al Gran Caffè del Teatro Regio.

"Crediamo di aver introdotto una novità - ha spiegato Leonardo Cassinelli, presidente di Confartigianato Imprese Apla di Parma - e contiamo di mantenerla e arricchirla". Al momento infatti sono 29 le attività - divise per aree tematiche (arte, moda e alimentazione) - che hanno aderito all'iniziativa, ma come ha ricordato Cassinelli molte altre se ne potranno aggiungere moltiplicando le pagine della guida. Inoltre contestualmente è stato creato anche il sito internet madein.aplaparma.com, già on line, dove si possono trovare, tra le altre cose, approfondimenti sulle imprese partecipanti.

"E' dalle piccole cose che si creano delle opportunità - ha commentato Andrea Zanlari, presidente della Camera di commercio di Parma - ed è importante tenere il passo e adeguarsi costantemente, solo così possiamo valorizzare la il territorio, attraverso nuove strategie". Anche l'assessore al Commercio, Cristiano Casa, ha sottolineato l'utilità del nuovo strumento realizzato per turisti e cittadini: "E' in linea con quanto stiamo facendo e con quanto vogliamo continuare a fare: valorizzare il territorio e le imprese. Si parla di artigianato e di un mondo, spesso trascurato anche a livello nazionale, che deve essere valorizzato e conosciuto. Anche noi, come Comune, vogliamo mettere a disposizione tutti gli strumenti che abbiamo". Insieme al "Parma made in" sarà possibile trovare anche la guida dedicata all'Oltretorrente che è stata realizzata  lo scorso anno.

La guida, che comprende sia i luoghi della città che quelli della provincia, sarà distribuita negli hotel, nei B&B e negli IAT. Inoltre Confartigianato si propone di aiutare i turisti, anche stranieri, a organizzare visite con accompagnatore. Contattando l'associazione si può programmare un itinerario ad hoc e anche un pranzo in un locale tipico. La mail di riferimento è madein@aplaparma.it oppure si può contattare il numero 331 1819169.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento