Interventi da 500 mila euro per il Romagnosi, Romanini: "Investimento per i giovani"

Soddisfazione dell'ass. Romanini e del preside Campanini per il termine dei lavori di adeguamento antisismico e prevenzione incendi al liceo Romagnosi. 500 mila euro la spesa erogata a metà tra Ministero dell'Istruzione e Provincia

Sopralluogo Ass.Romanini con preside Campanini

Primo giorno di scuola con un edificio rinnovato e più sicuro per gli studenti del liceo Romagnosi, il risultato dei lavori di consolidamento statico e di adeguamento per prevenzione incendi costato 500 mila euro. I finanziamenti sono stati erogati per metà dal Ministero per la Pubblica Istruzione e per metà dall'Amministrazione provinciale. Soddisfazione espressa dall'assessore provinciale Giuseppe Romanini che ha effettuato un sopralluogo dell'edificio con il preside Guido Campanini per mostrare i risultati degli interventi effettuati nei tempi previsti per l'inizio dell'anno scolastico.

GLI INTERVENTI - I principali interventi hanno riguardato i controsoffitti, sostituiti con pannelli ignifughi. Ci sono 28 nuove porte tagliafuoco e sono state realizzate zone filtro nel pianerottolo della scala secondaria con porte ignifughe e pareti in cartongesso. Tra gli interventi di sicurezza in caso di sisma sono state installate reti di protezione per impedire la caduta di calcinacci. Al primo e al secondo piano sono state realizzate due nuove guardiole per il personale Ata e i portoni dell'ingresso sono stati dotati di serramenti a tenuta fuoco. Tra i principali interventi anche quelli di adeguamento per le uscite di sicurezza sia sulla scala esterna che per l'aula magna. Per preservare il pavimento storico in legno della biblioteca è stato effettuato un trattamento con vernice ignifuga, utilizzata anche per le travi del sottotetto. Nel vano scale sono stati sostituiti i serramenti e le lampade di emergenza. Un'aula dotata di porta antifuoco al secondo piano sarà dedicata alle collezioni naturalistiche che ora si trovano al primo piano, con animali imbalsamati, pietre e minerali oltre a volumi storici consultabili.

Gli interventi di adeguamento saranno visionati dai Vigili del Fuoco che emetteranno poi il certificato di prevenzione incendi. A parte gli edifici di recente costruzione, molti istituti scolastici sono ancora in attesa di avere il certificato definitivo, anche se, come sottolinea l'ing. Paola Cassinelli, non significa che si tratti di edifici poco sicuri: "Si parla del rispetto delle procedure previste, contiamo di vedere rilasciati i certificati entro l'anno per il Rondani, il Paciolo di Fidenza, il Berenini di Fidenza, mentre hanno già il certificato il Bertolucci, una delle tre sedi del Marconi e l'istituto superiore di Salsomaggiore". "Si tratta di importanti investimenti per gli istituti scolastici - sottolinea l'assessore Romanini -. Dopo i sopralluoghi abbiamo appurato come tutto sia stato effettuato a norma e in tempi rapidi. Occorre un impegno da più parti per ottenere risultati per il futuro - afferma rivolto agli studenti per augurare loro un buon anno scolastico -. Siate esigenti con il futuro, nonostante il periodo difficile per guardare al domani con maggiore serenità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento