menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inferno sull'A22, due vittime in poche ore: muore un 65enne di Ramiola

In due distinti incidenti sono morte due persone: un camionista di Sant'Ilario è morto carbonizzato nel camion mentre Antonio Bagni si è schiantato contro un mezzo pesante

Due morti in poche ore sull'autostrada A22 Modena-Brennero in poche ore. Un'auto, guidata da Antonio Bagni, un uomo residente a Ramiola di Medesano ma originario di Reggio Emilia, è finita sotto un mezzo pesante, probabilmente dopo averlo tamponato. Il conducente è morto: Antonio, che era in viaggio per il suo lavoro di rappresentante di prodotti per capelli, lascia moglie e figli. Il traffico era difficoltoso in conseguenza di un primo incidente, che si era verificato qualche ora prima

Tra i caselli di Mantova Nord e quello di Mantova Sud, il conducente di un camion, residente a Sant'Ilario, è morto carbonizzato all'interno dell'abitacolo del tir. Il mezzo pesante ha preso fuoco dopo aver urtato il guardrail: il camionista aveva effettuato una manovra brusca per evitare un tamponamento. Sul posto è arrivato l'elisoccorso ma non c'è stato nulla da fare: i sanitari non hanno potuto far altro che constatarne il decesso. In seguito all'incidente si sono formati numerosi chilmetri di coda e si sono verificati disagi alla circolazione. . 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento