Scontro frontale a Castelguelfo: muore una 30enne. Grave il marito

Un tragico schianto si è verificato nella tarda serata di ieri nella zona di Castelguelfo. Due auto si sono scontrate frontalmente e per una donna di circa 30 anni non c'è stato nulla da fare

Un tragico schianto si è verificato nella tarda serata di ieri nella zona di Castelguelfo. Due auto si sono scontrate frontalmente verso mezzanotte e per una donna di circa 30 anni non c'è stato nulla da fare. E' morta in seguito alla ferite riportate. Lo scontro, tra una Golf e una Saab, è avvenuto nel tratto tra via degli Stati Uniti e l'ingresso della tangenziale.

Non è ancora stata resa nota l'identità della vittima: una 
30enne di origine pakistana residente nel bresciano. Il marito, che guidava la Golf su cui viaggiava, è ricoverato in gravi condizioni. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118. Anche il guidatore della Saab, un 34enne è ricoverato in gravi condizioni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento