menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovata la pirata della strada che investì un pedone in via Fleming

Identificata la conducente dell'auto pirata che il 2 Marzo ha investito il pedon. Il nucleo infortunistica della Municipale ha denunciato all'Autorità Giudiziaria E.D.


 

Trovata la pirata della strada che investì un pedone in via Fleming

Identificata la conducente dell'auto pirata che il 2 Marzo ha investito il pedone in via Fleming

Il nucleo infortunistica della P.M. ha denunciato all'Autorità Giudiziaria E.D. alla guida dell'auto pirata 

E’ stata identificata dai componenti del nucleo infortunistica della polizia municipale, a seguito dello sviluppo di specifiche indagini,  la conducente D.E. di anni 30 dell’autovettura lancia Ypsilon che il 2 marzo scorso con a bordo, in qualità di passeggera, un’amica, ha investito un pedone all'altezza di piazzale Caduti del Lavoro. L'auto percorrendo via Fleming in direzione via La Spezia, giunta in prossimità dell’attraversamento pedonale posto all’altezza del civico 22, ha violentemente investito il sig. Z.M. di anni 41 che stava attraversando la carreggiata utilizzando le strisce pedonali. Subito dopo l’urto l’autovettura si è allontanata senza fermarsi e prestare soccorso. Dalle indagini delle pattuglie intervenute veniva individuato il veicolo che si era dato alla fuga e  il giorno successivo, la conducente fuggitiva è stata identificata  e  denunciata all’Autorità Giudiziaria per i reati di fuga e omissione di soccorso di cui all’art. 189  comma 1-6-7 del CD

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Attualità

Vaccino Moderna: Sda consegna oggi altre 21.600 dosi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, 76 nuovi casi e 3 morti

  • Cronaca

    Covid: a Parma e provincia riaprirà un ristorante su due

  • Cronaca

    Vaccino: al via le prenotazioni per i genitori dei minori disabili

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento