Madre e figlia accoltellate a Riccò: l'ex marito ancora in fuga

Il 54enne di origine tunisina è scappato subito dopo l'aggressione ai danni della donna di 44 anni e della figlia di 22, appena uscite da un bar alle 6.30 di mattina di domenica 28 luglio

I carabinieri lo stanno cercando dappertutto, stanno setacciando ogni angolo della provincia per cercare di fermarlo e assicurarlo alla giustizia. Il 54enne di origine tunisina, che ha aggredito con un coltello la moglie di 44 anni e la figlia di 22 anni, è ancora in fuga. Dopo aver messo in atto l'agguato che, probabilmente, aveva preparato da giorni, è scappato a bordo del suo Suv, una Nissan Qashqai di colore scuro. Domenica all'alba le due donne, che erano appena uscite dal turno di lavoro alla Casa Protetta di Fornovo, sono uscite da un bar e sono state aggredite a colpi di coltello dal 54enne. Solo l'intervento di un barista, che si è messo in mezzo ed è riuscito a far allontanare l'aggressore, ha evitato il peggio. La donna è stata ricoverata all'Ospedale Maggiore: ha riportato infatti la frattura di alcuni tendini della mano e una lesione addominale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento