menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 22 anni per un male incurabile: il cuore 'solidale' dei parmigiani

Marina Danci è arrivata a Parma per affrontare alcune terapie ma una malattia incurabile l'ha strappata alla gioia del suoi cari. La storia della solidarietà spontanea di 50 persone che si sono attivate per lei

Aplasia midollare. Ha lottato contro quella malattina incurabile e alla fine non ce l'ha fatta. Ma la solidarietà dei parmigiani si è fatta sentire, una appoggio attivo e concreto per l'unica cosa che dopo il decesso era necessario fare: il trasporto della salma in Moldavia, un'operazione complicata che è stata resa possibile grazie al contributo di tante persone, parmigiani e non. Marina Danci, una giovane ragazza di 22 anni è stata colpita da aplasia midollare mentre si trovava in Moldavia. Grazie all'interessamento di alcuni medici e dell'Associazione Italo-Moldava Rinascita, è arrivata in Italia, a Parma per cercare di somministrarle alcune terapie. Per due anni ha lottato contro la malattia, per le complicazioni che sono derivate da essa non ce l'ha fatta: è deceduta a Parma. Da quel giorno è scattata la solidarietà, grazie all'associazione, alla sezione di Parma della Croce Rossa Italiana. Enzo Groppi è stato il principale artefice del percorso di appoggio e solidarietà: ha lavorato per l'arrivo di Marina in Italia, poi si è occupato di rendere possibile il trasporto della salma, avvenuta grazie alle donazioni di circa 590 persone. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento