Cronaca

Musei chiusi per mancanza di personale. Interrogazione del Pd: "Grave danno d'immagine"

La Galleria Nazionale, visitabile solo per un terzo, in difficoltà la Camera di San Paolo, il Teatro Farnese la Antica Spezieria di San Giovanni. La Palatina è ancora chiusa: Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari chiedono interventi urgenti

E' stata presentata nei giorni scorsi dai parlamentari parmigiani Giorgio Pagliari e Patrizia Maestri una analoga interrogazione, depositata rispettivamente al Senato e alla Camera, per chiedere un impegno del Ministero dei Beni Culturali allo scopo di fare fronte alla situazione di grave difficoltà in cui si trovano diversi musei cittadini. In particolare i due parlamentari hanno voluto porre all'attenzione del ministro le difficoltà e le criticità della Galleria Nazionale, visitabile solo per un terzo, la Camera di San Paolo, il Teatro Farnese la Antica Spezieria di San Giovanni e altri spazi presenti in città. “La nostra città può contare su un patrimonio artistico straordinario, che attira ogni anno tanti turisti non solo italiani – Addirittura in occasione dell'apertura straordinaria del primo gennaio 2012 il Teatro Farnese è risultato essere il monumento più visitato del nord Italia. Ma oggi le aperture straordinarie sono possibili solo grazie alla disponibilità e alla professionalità dei lavoratori, i quali accettano di coprire le carenze anche a costo di moltiplicare i turni festivi”.


E in questo quadro drammatico, i parlamentari parmigiani non dimenticano la gravissima situazione della Biblioteca Palatina. “Si tratta di un complesso che ospita al suo interno volumi rari e preziosi, impossibili da consultare altrove – affermano Pagliari e Maestri – Purtroppo, in seguito al principio di incendio del 27 ottobre scorso, la Palatina risulta essere ancora chiusa, e solo grazie all'impegno del personale è stata possibile tornare a garantire il servizio di prestito e consultazione. Davvero troppo poco. Inoltre, anche in questo caso, il personale impiegato é numericamente inferiore a quelle che sono le necessità della struttura”. Pagliari e Maestri denunciano dunque “l'impossibilità per i turisti di fruire delle strutture citate provoca un grave danno di immagine per l'intero territorio ostacolando l'impegno volto alla promozione dello stesso in un momento di grave crisi economica”, e chiedono interventi e misure urgenti per porre fine ad una situazione che provoca grave disagio e rischia di danneggiare l'immagine e il turismo nella nostra città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei chiusi per mancanza di personale. Interrogazione del Pd: "Grave danno d'immagine"

ParmaToday è in caricamento